Menu
Cerca
Eau de Prosecco

Nasce a Montebelluna "Glera", il profumo del Veneto

L'idea che strizza l'occhio al Prosecco è di Martina Montagner, imprenditrice e artista di Montebelluna, che ha ricevuto il plauso di Zaia.

Nasce a Montebelluna "Glera", il profumo del Veneto
Attualità Montebelluna, 21 Maggio 2021 ore 16:46

L'idea di Martina Montagner, imprenditrice e artista di Montebelluna, che ha coronato il suo sogno realizzando il primo profumo per celebrare il Veneto.

Nasce a Montebelluna "Glera", il profumo del Veneto

L’idea è di Martina Montagner, imprenditrice e artista di Montebelluna, che ha coronato il suo sogno realizzando il primo profumo per celebrare il Veneto. Ricevendo anche l'apprezzamento del presidente della Regione, Luca Zaia.

Glera è un profumo di nicchia, una fragranza luxury esclusiva creata seguendo la piramide olfattiva del Glera vitigno storicamente diffuso in quasi tutte le province del Veneto in particolar modo il complesso sistema collinare tra Conegliano e Valdobbiadene.

La Glera è una uva da spumantizzazione per eccellenza, base del Prosecco DOC, dell’Asolo DOCG e del Conegliano-Valdobbiadene Prosecco DOCG, oltre ad essere uno degli spumanti italiani più conosciuti, è
anche uno dei vini più venduti al mondo.

Glera eau de parfum è un eccellente lavoro alchemico realizzato da maestri profumieri che, lontano dallo stile massificato della profumeria commerciale inseguono l’estro impalpabile di un sogno, di una storia di un territorio.

Questo è il desiderio di concepire un profumo non come merce ma come magnifico apparato della personalità di chi lo indossa, simile a un liquido gioiello, caratteristiche ben precise e sapientemente equilibrate, che lo rendono fragranza destinata ad un pubblico esigente maschile e femminile.

Nasce a Montebelluna "Glera", il profumo del Veneto

Glera eau de parfum è già in vendita c/o Showroom di Martina Montagner di via Risorgimento 28 Montebelluna, boutique e cantine selezionate. La campagna pubblicitaria e fotografica sarà realizzata a Settembre in piena maturazione del Glera.

Il plauso di Zaia

Il Governatore Zaia, che ha potuto testare direttamente l'ultima "invenzione", ha così commentato rispondendo a Montagner:

"RingraziandoLa per l’apprezzato invio del Suo omaggio, voglia gradire il mio sincero plauso per la Sua intuizione imprenditoriale, che riesce a scindere indissolubilmente le particolari note aromatiche del Glera alla valorizzazione della tradizione vitivinicola del nostro territorio. Colgo inoltre l’occasione per omaggiare la Sua proficua attività lavorativa, sublimazione di una passione per l’arte che, oltre a tributarLe un giusto riconoscimento economico, Le ha anche riservato traguardi e soddisfazione. Auspicando un meritato successo commerciale a “Glera”, desidero concludere porgendoLe i miei più cordiali saluti che, per Suo cortese tramite, estendo a tutti i Suoi cari".

La sua biografia

Martina Montagner, 40 anni, è nata a Montebelluna. Diplomata maestra d’arte all’Istituto d’Arte Michele Fanoli di Cittadella (Pd) nel 1999, si è poi laureata all’Accademia di Belle Arti nel 2004 indirizzo pittura e storia dell’arte nel 2004. Infine laureata all’Accademia di Belle Arti nel 2007 indirizzo Arti Visive e Discipline per lo Spettacolo nel 2007.

"Ho realizzato mostre personali in tutto il mondo vincendo molti premi e le mie opere fanno parte di Fondazioni e collezioni private internazionali - dice di sé - Appena laureata ho insegnato nella scuola primaria e al Liceo di Treviso, ora ho un negozio a Montebelluna Showroom di Martina Montagner dove vendo le mie opere (dipinti), e accessori donna da me realizzati a commercianti (per la rivendita nei negozi) e al dettaglio.

Sui social la si può trovare su https://www.facebook.com/showroom.di.martina.montagner

Sito personale
www.martinamontagner.it
www.martinamontagner.com