Vicesindaco e assessori

La Giunta di Padova sfida la psicosi da Coronavirus pranzando al ristorante cinese

L'amministrazione euganea ha così espresso la propria vicinanza alla comunità cinese: un gesto che sfida paure e fake news intorno alla diffusione del virus.

La Giunta di Padova sfida la psicosi da Coronavirus pranzando al ristorante cinese
13 Febbraio 2020 ore 12:05

La Giunta comunale di Padova ha trovato il modo di sfidare il proliferare di fake news e disinformazione intorno al Coronavirus scegliendo di dare un segnale tangibile contro la psicosi imperante da contagio. Le comunità e i commercianti cinesi di tutta Italia, da ormai quasi un mese, rischiano di essere ghettizzati sul nostro territorio: per questo i rappresentanti della politica cittadina si sono recati a pranzo al ristorante cinese ‘Shangai’, dando prova della propria vicinanza.

La Giunta padovana pranza al ristorante cinese

Una delegazione della Giunta comunale di Padova ha scelto il ristorante “Shanghai”, aperto in città dal lontano 1987, che nel tempo è diventato una sorta di istituzione storica, ormai fusa perfettamente nel tessuto urbano e sociale padovano. L’amministrazione euganea ha così espresso la propria vicinanza alla comunità cinese in relazione all’epidemia del coronavirus.

Sei assessori e il vicesindaco allo ‘Shangai’

I sei assessori presenti, guidati dal vicesindaco Arturo Lorenzoni, hanno dimostrato che mangiare cibo cinese non comporta nessun pericolo, e che la diffidenza verso questo tipo di locali è ingiustificata. Unici assenti il sindaco Sergio Giordani e due assessori impegnati in attività istituzionali.

Da Prima Padova

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità