Nuova disavventura

Sindaco derubato della giacca (e della fascia tricolore) durante una diretta televisiva

Il sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino era già salito agli onori delle cronache per una multa dopo un ballo in terrazza in pieno lockdown.

30 Settembre 2020 ore 11:18

Verrebbe da citare la famosa commedia all’italiana con Bud Spencer dal titolo “Chissà perché capitano tutte a me”. Torna alla ribalta nazionale il sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino: dopo la multa per il ballo in terrazza in pieno lockdown, ora i riflettori si sono accesi sul primo cittadino per via del furto della sua giacca (e della fascia tricolore) avvenuto durante una diretta televisiva.

Derubato della giacca durante una diretta televisiva

Da Prima la Riviera

Il sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino (indipendente, area centrodestra) è stato derubato del giaccone contenente la fascia tricolore, ieri, martedì 29 settembre 2020, durante una diretta televisiva sull’emittente televisiva ligure Primocanale riguardante l’ordinanza sull’obbligo di usare la mascherina in città. Il giubbotto, uno spolverino di colore blu scuro, era stato appoggiato su una panchina distante circa tre metri dal luogo del servizio.

Sindaco derubato della giacca (e della fascia tricolore) durante una diretta televisiva

A un certo punto, nel video si vede il primo cittadino che si allontana dall’inquadratura e la giornalista Alessandra Boero, che cerca di riportarlo: “Mi scappa il sindaco. Cosa è successo?”, afferma. Il sindaco risponde: “Mi hanno portato via il giaccone”. A fine intervista, il sindaco afferma: “Vi mando il conto”. “Presenterò denuncia – dichiara il primo cittadino – perché nella tasca del giaccone c’era anche la fascia tricolore e non vorrei mai che qualcuno possa farne cattivo uso”.

Il sindaco balla in terrazza: multato

A maggio a Scullino era capitata un’altra disavventura: gli era stato notificato un verbale da 400 euro per aver partecipato a un “terrace party” nel centro storico della famosa cittadina di confine. Il primo cittadino era stato filmato e il video trasmesso in diretta su Facebook dall’amica parrucchiera co-protagonista della performance. In un frangente, si era pure abbassato la mascherina, in piedi su un tavolino, con una mano sul cuore mentre lo stereo diffondeva le note dell’inno d’Italia, tra una canzone dei Ricchi e Poveri (Mamma Maria) e una di Toto Cutugno (Lasciatemi cantare). Scullino s’era poi scusato.

GUARDA IL VIDEO:

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO: Multa di 400 euro al sindaco Scullino per i balli in terrazza a Ventimiglia Alta – IL VIDEO

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità