Corritreviso: domani la gara per il 30° compleanno tinto d'azzurro

Piazza dei Signori e dintorni saranno lo scenario della corsa su strada che dalle 19 di venerdì vedrà 800 runners in gara.

Corritreviso: domani la gara per il 30° compleanno tinto d'azzurro
Altro Treviso, 20 Giugno 2019 ore 18:09

Domani venerdì 21 giugno la grande classica di Piazza dei Signori, abbinata al Trofeo Lattebusche, festeggerà la trentesima edizione. Oltre 800 gli iscritti. Nella gara assoluta, sui 10 km, annunciati El Mazoury, Nekagenet Crippa, Riva, Bamoussa, Maestri, Giacobazzi e Ouhda. Nella prova femminile (5 km) da seguire Romagnolo, Brogiato, Dal Ri, Paterlini. Apertura di serata con il campionato regionale individuale giovanile, poi la gara master sui 9,9 km

La Corritreviso – Trofeo Lattebusche si prepara a festeggiare un compleanno speciale: le trenta edizioni di un evento che, anno dopo anno, si è ritagliato uno spazio nella storia della corsa su strada italiana. Oltre 800 gli atleti che domani a partire dalle 19 parteciperanno alla classica kermesse organizzata da Enrico Caldato. Lo scenario sarà quello abituale: Piazza dei Signori e dintorni. Il fascino del centro storico, da percorrere sotto le stelle nella serata del solstizio d’estate, completerà la magia di un appuntamento da non perdere che coinvolgerà giovani, runners di livello amatoriale e tanti big del mezzofondo azzurro.

Top runners

Nekagenet Crippa, fratello maggiore di Yeman, nato in Etiopia e poi adottato insieme a cinque fratellini e due cuginetti da una coppia italiana, bronzo a squadre agli Europei di cross del 2018, è solo l’ultima aggiunta ad un cast che, nella gara assoluta ad invito (10 km, certificati, partenza alle 22.10), comprenderà anche Ahmed El Mazoury, campione italiano dei 10.000 metri (2016 e 2017) e della mezza maratona (2018), Abdoullah Bamoussa, finalista nei 3000 siepi agli Europei di Amsterdam, azzurro all’Olimpiade di Rio e ai Mondiali di Londra, secondo a Treviso nel 2018, Pietro Riva, campione europeo juniores dei 10.000 metri nel 2015 e vicecampione italiano assoluto 2018 dei 5000 metri, Cesare Maestri, vicecampione europeo 2018 di corsa in montagna, appena convocato per la rassegna continentale della specialità, e gli emergenti Alessandro Giacobazzi, campione italiano under 23 di mezza maratona, e Ahmed Ouhda, miglior under 23 italiano di questo primo scorcio di stagione nei 10.000 metri (29’31”53 a fine aprile a Milano). Da seguire inoltre il maratoneta Francesco Bona e Stefano Guidotti Icardi. Tifo di casa per Paolo Zanatta (primo alla Corritreviso nel 2013 e 2015), Simone Gobbo (leader nel 2016) e Stefano Ghenda. In campo femminile (5 km, certificati, partenza alle 21.45), torna alla Corritreviso la vincitrice dell’edizione 2018, Veronica Paterlini, ma le favorite sono Elena Romagnolo, finalista olimpica nei 3000 siepi (2008) e nei 5000 (2012), e l’emergente Sara Brogiato, terza alla maratona di Torino del 2018. Outsider, l’azzurra del cross, Federica Dal Ri. Completano il cast, per le posizioni di prestigio, Natascia Meneghini, la maratoneta Maurizia Cunico, la giovane Laura De Marco. E poi ancora Sharon Giammetta, Erica Franzolini, Sonia Lopez e Silvia Gavarretti, oltre alla giovane trevigiana Margherita De Mattia, argento nei 3000 siepi ai campionati italiani juniores di Rieti.

Campionato regionale giovanile

La serata della 30^ Corritreviso - Trofeo Lattebusche sarà aperta dalle gare giovanili, che anche quest’anno coincideranno con il campionato regionale individuale per le categorie ragazzi, cadetti e allievi. Corritreviso Kids – questo il nome dell’evento nell’evento - sarà dunque, più che mai, una passerella per le giovani stelle del mezzofondo veneto, che a Treviso saranno protagoniste di uno dei più significativi appuntamenti della stagione su strada. Le gare giovanili sono anche valide per il campionato provinciale Fidal di società. In palio, inoltre, il prestigioso Trofeo Lattebusche, che andrà alla società con più iscritti nell’insieme delle categorie esordienti, ragazzi, cadetti e allievi. Le categorie esordienti (per le quali è prevista una prova dimostrativa, senza assegnazione di titoli), ragazzi e cadetti si sfideranno su uno spettacolare percorso ridotto di 580 metri, da ripetere più volte a seconda delle fasce d’età, che avrà anch’esso partenza e arrivo in Piazza dei Signori. La categoria allievi tornerà invece a cimentarsi sul percorso da mille metri, omologato Fidal, che a fine serata ospiterà le due gare assolute ad invito.

Orari e distanze

La segreteria organizzativa della 30^ Corritreviso – Trofeo Lattebusche sarà in Piazza Borsa. Tutte le gare partiranno e arriveranno in Piazza dei Signori. Il ritrovo per le categorie giovanili è alle 18.15. Ecco orari e distanze di gara. Ore 19: esordienti A masch. e femm. (580 metri, 1 giro piccolo). 19.10: ragazze (1.160 metri, 2 giri piccoli). 19.20: ragazzi (1.740 metri, 3 giri piccoli). 19.30: cadette (1.740 metri, 3 giri piccoli). 19.40: cadetti (2.320 metri, 4 giri piccoli). 19.50: allievi e allieve (5.000 metri, 5 giri su percorso omologato Fidal da 1.000 metri). Per le gare del settore assoluto il ritrovo è invece previsto, sempre in Piazza Borsa, alle 19.30. La gara master maschile e quella femminile per tutte le categorie scatterà alle 20.30 e si svilupperà su un totale di circa 9,9 km. La gara femminile ad invito – novità dell’edizione 2019 - scatterà alle 21.45 e sarà sulla distanza di 5 km. La gara maschile ad invito partirà alle 22.10 e sarà sui 10 km.