Attualità
L'appello

AAA cercansi commercianti per i Mercatini di Natale in centro a Castelfranco Veneto

Sono disponibili 27 stand/casette: 12 per la vendita di prodotti di commercio-artigianato, 7 di alimentari-vendita e 8 alimentari- vendita somministrazione

AAA cercansi commercianti per i Mercatini di Natale in centro a Castelfranco Veneto
Attualità Castelfranco, 21 Settembre 2021 ore 09:31

Mercatini di Natale: c’è tempo fino al prossimo 8 ottobre per partecipare alla selezione promossa dal Comune di Castelfranco Veneto del Mercatino di Natale.

AAA cercansi commercianti per i Mercatini di Natale in centro a Castelfranco Veneto

Inserito nell’ambito della rassegna “Natale sotto le mura” il Mercatino di Natale, dopo lo stop forzato a causa del Covid19 dello scorso anno, è giunto alla sua sesta edizione.

La formula – che in questi anni si è rivelata di successo – non cambia: il Mercatino di Natale si terrà infatti nei giardini pubblici prospicienti le mura del Castello (lato nord-est) dal 27 novembre 2021 al 09 gennaio 2022.

Sono disponibili 27 stand/casette: 12 per la vendita di prodotti di commercio-artigianato, 7 di alimentari-vendita e 8 alimentari- vendita somministrazione.

Tutte le info

Il canone previsto varia in base alla tipologia di offerta: 650 euro (iva inclusa) per la vendita di prodotti di commercio-artigianato o la vendita di alimentari-vendita e 1.100 euro (iva inclusa) per alimentari-vendita somministrazione. L’assegnazione delle casette avverrà in base ad alcuni criteri di valutazione valutati da un’apposita Commissione.

Per le categorie prodotti alimentari-vendita e alimentari-vendita e somministrazione sarà “premiato” chi produce in proprio prodotti molto originali o molto attinenti il tema natalizio; per la categoria prodotti di artigianato/commercio, invece, sarà premiato chi produce a mano la propria merce per almeno l'80%) prodotti molto originali o molto attinenti il tema natalizio.

Gli assegnatari delle casette (consegnati già addobbati) dovranno a rispettare l'orario di apertura giornaliero e tenere aperto lo stand con la presenza dell'espositore o dei suoi incaricati durante l'orario di apertura al pubblico e per tutto lo svolgimento della manifestazione.

“Dopo lo stop forzato dello scorso anno, quest’anno ci siamo attivati per organizzare il tradizionale Natale sotto le mura che tanto successo ha riscosso negli anni scorsi”, spiega la vicesindaco e assessore alle Attività Produttive, Commercio, Terziario e Artigianato, Marica Galante.

L’obiettivo da parte dell’amministrazione comunale è molteplice: quello di favorire la socialità nella nostra Città, attirando anche visitatori e turisti e quello di promuovere il commercio e l’artigianato e per vivere e condividere prodotti locali tipici”.