Attualità
Lutto

Addio al dottor Carlo Patera, stimato medico di famiglia

Se n'è andato a 63 anni. Era diventato veneto d'adozione, arrivando in regione nel 1986, iscritto dal 1990 all'Albo di Treviso.

Addio al dottor Carlo Patera, stimato medico di famiglia
Attualità Treviso, 09 Dicembre 2021 ore 16:18

Un malore lo ha colpito in casa e non gli ha lasciato scampo, vani tutti i tentativi di rianimarlo. Aveva appena 63 anni ed era in pensione da poco il dottor Carlo Patera, stimato e conosciuto medico di famiglia a San Donà di Piave, morto all'improvviso domenica scorsa, 5 dicembre 2021, nella sua abitazione.

San Donà piange il 63enne Carlo Patera, stimato medico di famiglia

Siciliano d'origine - era nato a Palermo nel 1958, dove si era laureato nel 1983 - come riporta Prima Venezia era diventato veneto d'adozione, arrivando in regione nel 1986, iscritto dal 1990 all'Albo di Treviso. Si era specializzato in medicina del lavoro a Trieste nel 1995 e 6 anni dopo in igiene e medicina preventiva a Udine. Ex medico militare nell'Esercito, aveva terminato da poco la sua attività come medico di base, continuando però la vita professionale nell'ambito della Medicina del lavoro.

"Il dottor Patera - scrive l'Ulss 4 Veneto Orientale ricordandolo sul suo profilo Facebook - ha collaborato per anni con la nostra azienda sanitaria come medico di medicina generale con ambulatori a San Donà e Noventa di Piave: ha sempre svolto la propria professione con impegno e dedizione".

Un impegno e una dedizione che il dottor Patera applicava anche alla sua attività politica, nella sua veste di consigliere comunale. Profondo cordoglio e sentimenti di vicinanza alla famiglia, infatti, sono stati espressi dal sindaco Andrea Cereser e da tutta l'amministrazione di San Donà.

"La sua scomparsa - il commento del sindaco - ci lascia sbigottiti e increduli, perché non avevamo conoscenza di particolari problemi di salute. Esprimo il mio profondo dolore per la morte di un uomo che ha messo impegno e passione nel suo ruolo politico e quindi il cordoglio ai cari, alla famiglia, e a tutte le persone che in tutti questi anni ha curato grazie alla professione di medico".

Il dottor Patera lascia la moglie Maria e due figli, Benedetto e Giulia: a loro e a tutti i loro cari le più sentite condoglianze del presidente Giovanni Leoni e dell'Ordine tutto. I funerali saranno celebrati domani mattina, venerdì 10 dicembre, alle ore 10.30 nel Duomo di San Donà.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter