Treviso

Al via l'affidamento dei lavori del percorso delle mura di Treviso

L’intervento renderà le mura accessibili ai disabili e persone con mobilità ridotta. Cantiere aperto in autunno.

Al via l'affidamento dei lavori del percorso delle mura di Treviso
Attualità Treviso, 24 Agosto 2021 ore 19:48

È stata avviata la procedura di gara per l’affidamento dei lavori di riqualificazione, l’abbattimento delle barriere architettoniche e la creazione di un percorso protetto sulle mura di Treviso.

Progetto entra nella fase esecutiva

Il progetto, inserito nell’elenco annuale 2021 del Programma Triennale Lavori Pubblici, entra così nella fase esecutiva attraverso l’ultimo step prima dell’apertura del cantiere, previsto per il prossimo autunno. Nella seduta odierna la Giunta ha ratificato l’avvio della gara d’appalto dell’intervento per il quale sono state effettuate specifiche valutazioni dal punto di vista tecnico e culturale per la salvaguardia della storicità dei luoghi e l’accessibilità a disabili o persone con mobilità ridotta.

I lavori

I lavori riguarderanno il “percorso bastioni nord”, da piazzale Burchiellati fino a viale d’Alviano per 1270 metri. L’importo totale ammonta a 280mila euro: per la realizzazione dell’opera il Comune di Treviso ha inoltre ottenuto un contributo ministeriale di 170mila euro. «Quello dell’abbattimento delle barriere architettoniche e dell’accessibilità delle mura era un progetto voluto fortemente dal sindaco Conte fin dall’inizio del mandato», afferma l’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Zampese.

Percorso adeguato alle necessità delle persone con disabilità

«Entro l’autunno inizieranno i lavori per quella che sarà un’opera fondamentale sia per quanto riguarda la valorizzazione del nostro patrimonio architettonico sia in termini di inclusione. Ringrazio il disability manager Rodolfo Dalla Mora che, nella fase progettuale, ha fornito un contributo importantissimo per rendere il percorso adeguato alle necessità delle persone con disabilità».