Attualità
I dati

Black Friday sì, ma non con le escort: a Treviso tariffe tra le più alte d'Italia

Analisi di un settore molto "caldo"... Il sito Escort Advisor ha diffuso i numeri per provincia. Quello che emerge? E' molto interessante.

Black Friday sì, ma non con le escort: a Treviso tariffe tra le più alte d'Italia
Attualità Treviso, 24 Novembre 2022 ore 16:19

Sconti ovunque: in tv, sul web, nei negozi. Sembra davvero il periodo d'oro per gli affari. Ma siamo sicuri che la settimana del BlackFriday sia per tutti? O meglio, che coinvolga tutti i settori. Spoiler alert: no. E ora vi raccontiamo qualcosa di "hot".

Black Friday ma non con le escort: a Treviso tariffe tra le più alte d'Italia

Parliamo del mondo del sesso a pagamento, delle escort. Qui nessuno concede sconti. Lo dicono i numeri, i dati diffusi da Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in tutta Europa. Al centro del dossier ci sono i prezzi delle escort per ogni provincia italiana. E già da questo elemento si può trarre qualche conclusione. Per esempio che Treviso è tra le città più "care" per questo tipo di "servizio".

La media dei prezzi nazionali rimane invariata e loro stesse dichiarano che per il sesso non applicano alcun tipo di scontistica. Così a Brescia, la provincia al primo posto nella classifica per prezzo, si continua a pagare il prezzo più caro d’Italia con una media di 103 euro, mentre a Trapani, all’ultimo posto, quello più basso: 60 euro.

Con uno sguardo d’insieme si nota che il Nord batte il Sud d’Italia quando si parla di prezzi “più alti”, mentre nel Centro si riscontra una media intorno agli 85 euro. Tendenza dimostrata anche attraverso le recensioni degli utenti che confermano o smentiscono il “listino prezzi” delle sex workers.

È quanto emerge dall’ultima analisi dei dati di Escort Advisor che ha estrapolato le tariffe medie delle sex worker in Italia, suddivise per province. Questo è possibile grazie alle recensioni degli utenti sul sito, che indicano le fasce di prezzo reali delle professioniste che frequentano.

Quello delle sex workers è un mercato in continuo fermento, pertanto, le cifre variano da provincia a provincia. Si passa così dai 100 euro stabili di Milano e Roma, le due città con la maggior concentrazione di lavoratrici e dagli 80 euro di Matera e Frosinone, fino ai 70 di Vercelli e Vibo Valentia.

Dopo Brescia, Bolzano e Bergamo, nella top 10 delle province con il prezzo medio più alto ci sono, oltre alle già citate Milano e Roma con un prezzo medio di 100 euro, anche Treviso, Varese, Verona, Padova e Vicenza a 99 euro. Le cifre più basse dopo Trapani, l’unica città che si attesta sui 60 euro, le troviamo a Fermo e Ogliastra, con rispettivamente 69 e 67 euro.

Rispetto al 2021 nel range fino a 70 euro avevamo 22 province, nel 2022 solo 5, pertanto si registra un notevole aumento del prezzo medio.

Ovviamente si parla di medie: le recensioni raccolte da Escort Advisor mostrano come ci siano sex workers per tutte le tasche sparse nelle province italiane, un dato evidenziabile utilizzando i filtri di ricerca presenti sul portale.

Seguici sui nostri canali