Attualità
Merito al centro

CentroMarca Banca premia le eccellenze negli studi: "Il futuro del nostro territorio, il futuro della cooperazione"

Ospite d’eccezione Luca Mazzucchelli lo psicologo che parla con il “cuore”

CentroMarca Banca premia le eccellenze negli studi: "Il futuro del nostro territorio, il futuro della cooperazione"
Attualità Treviso, 09 Dicembre 2022 ore 09:34

È stato il Presidente Tiziano Cenedese a consegnare personalmente il premio per gli eccelsi risultati nello studio a 50 ragazzi, studenti ed ex studenti delle scuole superiori usciti nell'anno scolastico 2021-2022 con il massimo dei voti (100 o 100 e lode) e delle lauree triennali, magistrali e a ciclo unico usciti con 110 o 110 e lode, residenti nelle province di Treviso e di Venezia.

CentroMarca Banca premia le eccellenze negli studi: 50 ragazzi ricevono il riconoscimento

CentroMarca Banca conferma la particolare attenzione verso i giovani con la consegna dei riconoscimenti ai Soci e ai figli di Soci che si sono distinti per il loro impegno in ambito scolastico e accademico. La cerimonia si è svolta lo scorso venerdì a Quinto di Treviso alla presenza del Consiglio d’Amministrazione e della Direzione Generale del Credito Cooperativo con sede in via Selvatico a Treviso.

È stato il Presidente Tiziano Cenedese a consegnare personalmente il premio per gli eccelsi risultati nello studio a 50 ragazzi, studenti ed ex studenti delle scuole superiori usciti nell'anno scolastico 2021-2022 con il massimo dei voti (100 o 100 e lode) e delle lauree triennali, magistrali e a ciclo unico usciti con 110 o 110 e lode, residenti nelle province di Treviso e di Venezia, luoghi di competenza della Banca. Delle eccellenze il cui successo ottenuto andrà sicuramente a beneficio della loro stessa carriera ma anche della comunità per quanto, con le loro competenze sapranno portare in termini di progresso e innovazione.

“È un onore per me premiare questi giovani; in loro vedo il coraggio di porsi degli obiettivi e la capacità di riuscire a raggiungerli. - Ha affermato il Presidente Tiziano Cenedese durante la cerimonia - Gli avvenimenti straordinari degli ultimi anni hanno evidenziato quanto sia importante e fondamentale condividere la conoscenza e remare insieme, all’unisono verso la meta. Ecco perché auguro ad ognuno di avere la capacità e la forza di trasformare i risultati e i sogni nel proprio contributo per la costruzione di una comunità e di un mondo equi, solidali e sostenibili” ha ribadito il Presidente Cenedese.

“Nelle mani di questi giovani c’è il futuro del nostro territorio, il futuro della cooperazione. – ha commentato il Direttore Generale di CentroMarca Banca Claudio Alessandrini - CentroMarca Banca da 130 anni fa della cooperazione la propria mission, traducendo i bisogni della comunità in supporto attivo. Oggi ‘al centro’ ci sono questi ragazzi e nelle loro mani riponiamo la fiducia per un mondo migliore grazie a quei valori che da sempre ci contraddistinguono: aiuto, sostegno, promozione socioculturale per il benessere delle persone” conclude il Direttore Generale Alessandrini.

Dalla platea sono saliti sul palco uno alla volta visibilmente emozionati per il riconoscimento ottenuto dopo intenso studio. Tanti i laureati, distintisi in ambiti diversi: economia e commercio, ingegneria, medicina e giurisprudenza, ma anche chimica e tecnologie sostenibili, lingue, letterature e mediazione culturale, economia e gestione delle arti e attività culturali, digital management, relazioni internazionali, amministrazione finanza e controllo, storia delle arti e conservazione dei beni artistici. Tra loro anche una giovane donna laureata con il massimo dei voti alla facoltà di matematica all’università di Pisa. Altri, sono stati premiati per essersi distinti in ambito musicale con il diploma in clavicembalo e in sax. Quasi tutti i laureati hanno già trovato lavoro e i futuri medici stanno già frequentando la scuola di specializzazione, chi in Italia, chi all’estero.

Giovani artisti fanno da cornice alla serata: “Le Corde del Mondo” e Luca Mazzucchelli

La serata si è aperta con l’esibizione di giovani artisti. Quest’anno sulle note dei brani de “Le Corde del Mondo” il quartetto formato da giovani provenienti da diverse nazioni che si sono trovati accomunati dalla passione per la musica e dallo stesso percorso formativo.

La parola poi è passata all’ospite d’eccezione, Luca Mazzucchelli, lo psicologo, anche lui un giovane e famoso sul web per il suo approccio innovativo. Con all’attivo oltre 50 milioni di visualizzazioni su YouTube, insegna ai suoi follower a scoprire cosa c'è di buono in ognuno e a trasformare anche le situazioni più spiacevoli in opportunità per progredire. Mazzucchelli ha impartito ai giovani una vera e propria lezione sul coraggio di essere felici e sull’importanza delle emozioni. A beneficiarne non solo i ragazzi, ma tutti gli spettatori, visibilmente colpiti.

Seguici sui nostri canali