Attualità
INTERSCAMBIO

Da Breda... a Breda il gemellaggio corre sul web grazie alle scuole

Due classi della primaria “Puccini” hanno iniziato uno scambio virtuale con una scuola di Breda di Catalunya

Da Breda... a Breda il gemellaggio corre sul web grazie alle scuole
Attualità Treviso, 06 Maggio 2021 ore 15:39

Il Comune di Breda di Piave sostiene il Comitato Gemellaggi per proseguire gli interscambi, anche in tempo di pandemia.

Scambi ai tempi del Covid

A causa delle restrizioni anti-contagio, il Comitato Gemellaggi quest’anno ha deciso di organizzare gli scambi online. Le bambine e i bambini delle classi 5^ A e 5^ B della scuola elementare “Puccini” di Breda di Piave hanno conosciuto alcuni loro coetanei di Breda di Catalunya. Il 15 aprile si è concretizzato il progetto di comunicazione a distanza: una serata ricca di emozioni, durante la quale le 20 famiglie (10 italiane e 10 catalane) hanno potuto vedersi fra l’entusiasmo dei ragazzi. Alunne e alunni sono stati abbinati ai loro omologhi catalani.

L’emergenza sanitaria ha comportato una nuova modalità di interscambio, ma i principi rimangono quelli di sempre. Quest’anno non è possibile la tradizionale esperienza sul campo, durante la quale scoprire i tesori dei rispettivi paesi. Bambine e bambini si trovano online e si raccontano esperienze di scuola e di vita: parlano di famiglia, sport, cultura e tradizioni locali.

“Da più di 20 anni – afferma Adelaide Scarabello, vicesindaco e assessore ai Gemellaggi del Comune di Breda di Piave – coltiviamo relazioni con comuni francesi e spagnoli. Come Amministrazione sosteniamo convintamente questo progetto, affinché il Covid non interrompa la continuità. Il gemellaggio fa sentire i ragazzi meno soli, dando loro l’opportunità di far nascere nuove amicizie. Ringraziamo il Comitato Gemellaggi per l’impegno e la dedizione messi in campo anche durante la pandemia”.