Menu
Cerca
Confartigianato

Donazzan a Castelfranco per promuovere l'artigianato: "Puntiamo sull'orientamento scolastico"

L'assessore regionale: "Nuova programmazione europea 2021-2027 occasione unica per rilanciare territorio ed economia".

Donazzan a Castelfranco per promuovere l'artigianato: "Puntiamo sull'orientamento scolastico"
Attualità Castelfranco, 17 Maggio 2021 ore 18:09

L'assessore Donazzan ospite oggi pomeriggio, lunedì, di Confartigianato Castelfranco Veneto.

Donazzan a Castelfranco per promuovere l'artigianato

“Ci troviamo nel bel mezzo di un momento molto particolare, l’avvio della nuova Programmazione Europea 2021/2027 che dovrà essere partecipata a partire dai portatori di interesse dei nostri territori. Oltre a quella che è l’attività dei tavoli di partenariato, trovo molto utile favorire il confronto puntuale con le associazioni di categoria datoriali, come quello avvenuto oggi con il mandamento di Castelfranco Veneto di Confartigianato che ha permesso di approfondire alcune preoccupazioni del mondo artigiano, dall’orientamento verso un lavoro che c’è e un’autoimprenditorialità che è tipica del nostro Veneto fino alla denatalità”.

Così oggi l’Assessore regionale al lavoro, istruzione e formazione del Veneto Elena Donazzan è intervenuta a Castelfranco Veneto in occasione della presentazione del progetto di Confartigianato rivolto alle scuole dal titolo “L’artigiano: dalla teoria alla pratica”.

Nuova programmazione europea, il progetto

L’iniziativa, che ha lo scopo di avvicinare gli studenti delle scuole secondarie al mondo e al lavoro dell'artigiano. Sono previsti degli incontri nei quali gli artigiani dell'associazione incontreranno i giovani, raccontando la propria storia e professione, e un corso post-diploma (per studenti delle secondarie di secondo grado) che consente di potersi preparare all'ingresso nel mondo del lavoro, acquisendo nozioni di base come
ad esempio in materia di sicurezza sul posto di lavoro.

“Nonostante la pandemia, il mondo dell’artigianato gode di ottima salute – continua Donazzan - perché ha saputo, negli anni, farsi promotore di un cambio di paradigma e di importanti investimenti. Oggi però ha bisogno di figure professionali qualificate che, troppo spesso, sono difficili da reperire nel mercato del lavoro”.

“Per questo sarà importante, nell’ambito della prossima programmazione europea, mettere in campo ogni iniziativa utile per promuovere un orientamento che faccia conoscere ai giovani le opportunità lavorative presenti nel territorio. E questo non soltanto nella scuola secondaria di primo e secondo grado, ma a partire dalla primaria dove possiamo e dobbiamo trasferire ai più giovani la bellezza del lavoro manuale - ha aggiunto in conclusione l’Assessore regionale -. A questo va abbinato un importante lavoro di avvicinamento all’alta formazione delle ITS-Academy, che si stanno dimostrando una scorciatoia per accedere con un’alta preparazione e soddisfazione al mondo del lavoro”.

L’Assessore Donazzan è stata accompagnata nella visita istituzionale dal Consigliere regionale Tommaso Razzolini. Presenti i vertici dell’associazione di categoria: Oscar Bernardi, Presidente Confartigianato Imprese Castelfranco Veneto, Vendemiamo Sartor, Presidente della Confartigianato Marca Trevigiana, Maurizio Cattapan e Andrea Scapinello, Vice Presidenti della Confartigianato Imprese Castelfranco Veneto, oltre a Roberta Garbuio, assessore alla cultura del Comune di Castelfranco Veneto.

"Draghi? Nessun cambio di passo"

Tra i temi toccati durante l'incontro anche la crisi del sistema moda, comparto che ha sofferto più di tutti l'embargo causato dalla pandemia e su cui la Regione ha avviato proprio la scorsa settimana un bando da 2 milioni di euro, e - guardando più al panorama nazionale - il famoso "cambio di passo" del Governo Draghi rispetto al sostegno alle imprese e ai lavoratori autonomi.

"No, non c'è stato alcun cambio di passo per noi - ha risposto netta Donazzan - Troppi i settori abbandonati come il turismo, il commercio al dettaglio e molti altri. Il 14% di queste attività non riaprirà più".

5 foto Sfoglia la gallery