Politiche ambientali

Il Comune di Treviso in Finlandia per la finale dell'European Green Leaf Award 2021

A Lahti, oltre al sindaco Conte e all’assessore alle Politiche AmbientaliManera, ci saranno i rappresentanti di Mom, Contarina e Alto TrevigianoServizi per illustrare i modelli virtuosi del capoluogo della Marca.

Il Comune di Treviso in Finlandia per la finale dell'European Green Leaf Award 2021
Attualità Treviso, 06 Settembre 2021 ore 18:19

Treviso vola in Finlandia per la finalissima dell’European Green Leaf Award. Da domani, fino al 10 settembre, una delegazione del capoluogo della Marca Trevigiana sarà a Lahti per l’appuntamento finale del premio della Commissione Europea che riconosce le performance in ambito ambientale degli enti fra i 20mila e i 100mila abitanti basandosi su 12 indicatori e sulle progettualità messe in campo dalle amministrazioni locali.

Politiche virtuose per raggiungere questa finale

Il Comune di Treviso, rappresentato dal sindaco Mario Conte e dall’assessore alle politiche ambientali Alessandro Manera, volerà in Finlandia insieme ad alcune delle aziende del territorio che, insieme all’ente, hanno messo in campo politiche virtuose in campo ambientale, per illustrare ad una specifica giuria i progetti di sostenibilità urbana ed eco-sostenibilità. La giuria è composta da Joanna Drake (vicedirettore generale per l’ambiente della commissione europea), Anna Lisa Boni (Eurocities), Frederic Boyer (Patto dei sindaci), Hans Bruyninkx (EEA – Agenzia europea dell’ambiente), Markku Markkula (Comitato europeo delle regioni), Ruud Schutohof (ICLEI - Local governments for sustainability) e Bernhard Zlanabitnig (European environmental bureau).

Ai vincitori un premio di 200mila euro

Treviso è la prima città italiana nella storia del premio ad arrivare in finale e arriva all’appuntamento con un importante endorsement, quello dei Ministri per l’Innovazione Tecnologica e Transizione Ecologica Vittorio Colao e Roberto Cingolani, che hanno voluto sottolineare la bontà delle iniziative messe in campo a Treviso dall’Amministrazione con i vari partner del territorio. La delegazione trevigiana vedrà inoltre la partecipazione di rappresentanti di Mobilità di Marca, Alto Trevigiano Servizi e Contarina. Tra le finaliste, oltre a Treviso, ci sono Bistrița (Romania), Elsinore (Danimarca), Gavà (Spagna), Valongo (Portogallo) e Winterswijk (Paesi Bassi) – verranno scelte fino a due città vincitrici che potranno beneficiare di un premio da 200mila euro. La cerimonia di premiazione si svolgerà giovedì 9 settembre alle ore 18.30 con la partecipazione di Virginijus Sinkevičius, Commissario Europeo per l’Ambiente e gli oceani e Sanna Marin, Primo ministro finlandese.

Importanti appuntamenti durante i giorni in Finlandia

Nei giorni di permanenza in Finlandia la delegazione parteciperà ad importanti meeting con i comuni finalisti e con il sindaco di Lahti (già insignita del premio European Green Capital nel 2021) Pekka Timonen. È previsto inoltre un simposio durante il quale si parlerà di soluzioni per il pianeta e azioni di contrasto al cambiamento climatico. In particolare, il sindaco Mario Conte incontrerà personalmente i primi cittadini delle candidate all’European Green Capital Award, Helsingborg (Svezia), Cracovia (Polonia), Sofia (Bulgaria), Tallinn (Estonia). «Siamo orgogliosi di essere la prima città italiana nella storia a raggiungere la finale di un premio così prestigioso», sottolinea il sindaco Mario Conte. «Per noi avere l’opportunità di confrontarci con altre città che dimostrano quotidianamente di essere modelli di sostenibilità è già una grande vittoria. Abbiamo sempre guardato alle città del nord Europa come modelli lontani, quasi irraggiungibili. Ora ci troviamo a presentare le nostre politiche proprio con loro. Per questo motivo ringrazio, oltre agli uffici del comune di Treviso, le aziende che collaborano con noi per rendere Treviso un modello nazionale a cui molte città possono ispirarsi. Ma soprattutto, il mio ringraziamento va ai cittadini che, nei piccoli gesti quotidiani, hanno saputo distinguersi per senso civico, attenzione e responsabilità».