Sport

La trevigiana Bebe Vio portabandiera azzurra alle Paralimpiadi di Tokyo

Realizza così un desiderio che coltiva sin da Londra 2012: "Spero in questo modo di poter ispirare i sogni di tanti bimbi con disabilità".

La trevigiana Bebe Vio portabandiera azzurra alle Paralimpiadi di Tokyo
Attualità Mogliano Veneto, 17 Giugno 2021 ore 08:45

Sarà la moglianese Bebe Vio a guidare la delegazione azzurra nella cerimonia d'apertura, assieme al lombardo Federico Morlacchi.

La trevigiana Bebe Vio portabandiera azzurra alle Paralimpiadi

Un mese dopo la nomina di Elia Viviani come portabandiera olimpico a Tokyo 2021, il Veneto si vedrà rappresentato anche alle Paralimpiadi che si apriranno il 24 agosto in Giappone. Sarà la moglianese Bebe Vio a guidare la delegazione azzurra nella cerimonia d'apertura, assieme al lombardo Federico Morlacchi.

L'atleta trevigiana realizza così un desiderio che coltiva sin da Londra 2012. E' lei stessa a confessarlo:

"Dopo Rio 2016 fu un'emozione restituire la bandiera italiana al presidente Mattarella - ha scritto sui suoi profili social - Il mio sogno però era di riceverla di nuovo per avere l'onore di portarla a Tokyo. E ora quel sogno è diventato realtà...Ho sempre dato il massimo per questo desiderio, che coltivavo sin da Londra 2012 quando feci la tedofora in rappresentanza dei “Futuri atleti paralimpici”. Spero in questo modo di poter ispirare i sogni di tanti bimbi con disabilità che vogliono cominciare un percorso paralimpico per godersi la vita grazie allo sport".

Ed è arrivato anche l'incitamento del presidente della Regione, Luca Zaia, anche lui trevigiano: "Grandissima Bebe!".