Attualità
Importante investimento

Liceo Flaminio di Vittorio Veneto: le foto del taglio del nastro dopo i lavori

Concluse le opere di di consolidamento strutturale, miglioramento sismico e ristrutturazione globale al corpo A.

Liceo Flaminio di Vittorio Veneto: le foto del taglio del nastro dopo i lavori
Attualità Vittorio Veneto, 20 Aprile 2022 ore 15:02

Liceo Flaminio di Vittorio Veneto: taglio del nastro dei lavori di miglioramento sismico, consolidamento e ristrutturazione.

Liceo Flaminio di Vittorio Veneto: le foto del taglio del nastro dopo i lavori

Taglio del nastro al Liceo “Marcantonio Flaminio” di Vittorio Veneto per i lavori di consolidamento strutturale, miglioramento sismico e ristrutturazione globale al corpo A: investimento totale di 2.285.603,00 euro, mentre è in approvazione al Genio Civile di Treviso e alla Soprintendenza di Venezia il progetto esecutivo per la ristrutturazione del corpo B per altri 750.000,00 euro che partiranno non appena si avrà il via libera. Sempre la Provincia di Treviso, per il liceo vittoriese, ha affidato la progettazione definitiva per la ristrutturazione del corpo C (244.233,00 euro) ed è stato candidato al MIUR e poi iscritto successivamente a finanziamento PNNR un intervento di miglioramento sismico sempre del Corpo C per un totale di 2.995.000,00 euro.

Il Liceo Flaminio conta in totale 758 tra studenti e studentesse, divisi in 36 classi, parte dei quali sono attualmente ospitati all’Istituto San Giuseppe del Caburlotto proprio in attesa della conclusione dei lavori e che ora potranno entrare nella nuova struttura.

Hanno preso parte al taglio del nastro, insieme al presidente della Provincia di Treviso Stefano Marcon, il sindaco di Vittorio Veneto Antonio Miatto, l'europarlamentare Gianantonio Da Re, la dirigente scolastica del Liceo Flaminio Emanuela Da Re, l'avvocato ed ex studente del Flaminio Bruno Barel, la squadra di dirigenti e tecnici della Provincia che ha seguito l’opera con i rappresentanti dell'impresa esecutrice dei lavori Costruzioni Bordignon e lo studio d'ingegneria Semenzin e Sernagiotto.

“Questo taglio del nastro – ha detto Marcon - per i lavori di consolidamento e ristrutturazione del Liceo Flaminio è l'ennesima dimostrazione dell'impegno portato avanti dalla Provincia per i giovani: la formazione è cardine della crescita e dello sviluppo di ciascuno di noi e garantire alle studentesse e agli studenti scuole adeguate è al centro della nostra attività in ambito di edilizia scolastica. Sono orgoglioso del risultato, frutto di un team di professionisti di alto livello, e della proficua intesa e collaborazione la Dirigente Scolastica Da Re. Quando sono arrivato in Provincia, la riforma Delrio ci aveva tolto i fondi per qualsiasi cosa. I primi 2 milioni di contributo ottenuti nel 2018 furono proprio per questo Liceo, facemmo i salti di gioia. Ora invece, per fortuna, le Province stanno rivedendo la luce e a Treviso abbiamo già messo in cantiere 100 milioni di opere. Per questo mi rivolgo a voi studenti e studentesse: bisogna sempre pensate al futuro con ottimismo e crederci sempre!”.

“Siamo grati che la Provincia abbia portato a termine un intervento così importante nella nostra città, Vittorio Veneto – afferma il sindaco Antonio Miatto – il Liceo Flaminio è un punto di riferimento per tanti studenti. E non è l’unica opera che la Provincia, tornata finalmente alla sua piena operatività, realizzerà nella nostra città. Penso al nuovo Città della Vittoria e alla palestra del Beltrame per la quale stiamo discutendo insieme”.

“L'intervento, pur riguardando una parte importante dell'edificio – conclude la dirigente scolastica Da Re - non ha creato alcun disguido agli studenti e al corretto svolgimento delle lezioni. Ringrazio la Provincia per la preziosa collaborazione e l'impresa per la grande professionalità dimostrata”.

“Da ex sindaco sono orgoglioso e ringrazio la Provincia per aver investito in questo liceo storico” ha detto Toni Da Re, incalzato da Barel che ha ricordato agli studenti l’importanza dello studio per crescere e costruire un futuro".

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter