Attualità
Castelfranco Veneto

L'Umberto I apre le porte alla collaborazione con le microimprese del territorio

Programmate nuove attività integrative con il contributo di imprese e associazioni della castellana per arricchire l’offerta formativa.

L'Umberto I apre le porte alla collaborazione con le microimprese del territorio
Attualità Castelfranco, 05 Agosto 2022 ore 15:52

La nuova iniziativa del Centro Infanzia Umberto I di Castelfranco Veneto che, tra le tante novità di quest’anno, darà avvio ad una manifestazione di interesse per coinvolgere le microimprese del territorio.

L'Umberto I apre le porte alla collaborazione con le microimprese del territorio

Rientra nel progetto di rilancio del Centro Infanzia Umberto I la manifestazione d’interesse dedicata alle microimprese della castellana. Un’iniziativa, che verrà lanciata prossimamente, con l’obiettivo di arricchire l’offerta formativa dell’asilo attraverso l’inserimento di attività integrative, favorendo nei bambini lo sviluppo di ulteriori competenze, grazie alla collaborazione con realtà del territorio, imprese ed associazioni. La progettualità in essere pone le condizioni per l’inserimento di nuovi laboratori tematici, attività motoria, corsi di lingua inglese e uno speciale corso di sostegno alla genitorialità.

“La collaborazione con il territorio è fondamentale – ha dichiarato Domenico Battiloro, Presidente del Centro Infanzia Umberto I – perché consente al Centro di essere integrato alla comunità in un’ottica di continuità tra famiglie e servizi.”

Tra le novità di quest’anno anche l’inserimento di due nuove figure che faranno da raccordo tra istituto e famiglie e tra istituto e cooperativa Codess, ossia due deleghe speciali conferite ai due consiglieri di amministrazione Marida Porcellato e Enrico Quagliotto, rispettivamente insegnante e consulente aziendale, designate per il coordinamento delle attività di verifica, comunicazione con le famiglie, rendicontazione e monitoraggio della qualità degli spazi interni ed esterni per incrementare il livello di organizzazione ed efficienza dell’istituto. Uno degli obiettivi primari è anche quello di rafforzare la comunicazione con le famiglie.

LEGGI ANCHE:

Preso il molestatore del "Sentiero degli Ezzelini": aggredite due donne dopo che avevano rifiutato le sue avances sessuali

“Partiamo questo nuovo anno con tante novità e progettualità che avranno lo scopo di migliorare i servizi dell’asilo, relativi soprattutto alla relazione con le famiglie – ha commentato Battiloro – La sinergia con i genitori è per noi fondamentale e preziosa, in questa ottica auspichiamo la costituzione di un comitato genitori che sia parte attiva e propositiva nella definizione di nuove attività e strategie in modo da rendere più fluido ed efficiente il dialogo tra centro infanzia e famiglie. Il lancio del nuovo sito web rientra in questa stessa prospettiva. Uno strumento attraverso cui perfezionare una comunicazione aggiornata e tempestiva.”

Un’ulteriore progettualità in programma è il miglioramento e l’ammodernamento degli spazi interni ed esterni, soprattutto relativamente al parco secolare che, dopo essere stato messo in sicurezza a maggio, verrà ammodernato con nuovi giochi per supportare, grazie ad uno spazio verde, ampio e sicuro, lo sviluppo cognitivo, emotivo e le abilità motorie e creative dei bambini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter