Attualità
I video della festa

Montebelluna in Rosa, oltre 3mila persone per dire sì alla prevenzione

Un successo la quarta edizione della Montebelluna in rosa.

Attualità Montebelluna, 22 Settembre 2022 ore 11:35

Grande successo per la quarta edizione della Montebelluna in Rosa di domenica scorsa.

Montebelluna in Rosa, oltre 3mila persone per dire sì alla prevenzione

Un fiume rosa: è quello che ha metaforicamente travolto la Città domenica 18 settembre in occasione della quarta edizione di Montebelluna in Rosa. Sono oltre 3000 le persone - tantissime donne, ma anche uomini, grandi e piccini, singoli e gruppi (ben 27!) - ad aver accolto l’invito a partecipare all’evento organizzato dalla Pro loco di Montebelluna con il supporto di ASD RUNNING TEAM Conegliano con il patrocinio della Regione Veneto e del Comune di Montebelluna ed il coordinamento del consigliere comunale Annamaria Moretto.

Un evento fatto di solidarietà, attività motoria e stare assieme. Tutti ingredienti che già caratterizzano la comunità montebellunese e che trovano conferma in una manifestazione che, non solo mette assieme molte realtà associative del territorio all’insegna del volontariato, ma si pone come volano per la prevenzione rispetto una patologia come quella del tumore al seno che ogni anno miete ancora molte vittime. Un’edizione finalmente senza restrizioni che oltre ai due percorsi di 5 o 10 km, ha visto anche tutta una serie di iniziative collaterali come zumba e musica, un momento di riequilibrio energetico del corpo e dei chakra, le “Fate in Festa” col truccabimbi tematico e gli artisti di strada e circensi.

Non è mancato lo spazio più importante, quello dedicato alla prevenzione del tumore al seno, con il camper della LILT Provinciale di Treviso e il gazebo del Presidio Ospedaliero “Giovanni XXIII” di Monastier, punto di riferimento nel territorio per la diagnostica e cura della neoplasia. La struttura anche quest’anno ha messo a disposizione nel kit di partecipazione un coupon per sottoporsi ad un esame clinico strumentale alla mammella a tariffa ridotta.

Tra i gruppi, la classifica dei più numerosi ha visto al primo posto Vivi indossa, seguito da Punk Pink e Confartigianato Asolo-Montebelluna, Il Sorriso è la nostra forza e Zumba Montebelluna Salsenergy. Presente anche una delegazione di “modelle rosa”, le donne de “La forza in passerella” che, per sensibilizzare la popolazione sul tema della prevenzione al seno, portano nelle città del Veneto la loro bellezza ritrovata fatta di abiti, sorrisi e voglia di vivere. Il prossimo appuntamento sarà al Teatro Toniolo di Mestre il 6 di ottobre, in apertura del mese rosa dedicato alla prevenzione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter