Attualità
Ufficiale

Motta di Livenza è Comune europeo dello sport per l’anno 2023

Ufficializzato venerdì sera presso la Sala Consiliare di Motta di Livenza l’agognato titolo. Il sindaco Righi: "Grande gioco di squadra".

Motta di Livenza è Comune europeo dello sport per l’anno 2023
Attualità Oderzo e Motta, 18 Ottobre 2021 ore 11:50

La candidatura era stata presentata lo scorso anno dal sindaco di Motta di Livenza.

Motta di Livenza è Comune europeo dello sport per l’anno 2023

Con una lettera da parte di Gian Francesco Lupatelli, presidente di Aces Europe è stata comunicata la decisione
finale al sindaco Alessandro Righi:

“Gentile sindaco, abbiamo l’onore di dichiarare Motta di Livenza Comune europeo dello sport. Complimenti per il premio perché la tua città è davvero un buon esempio dello sport per tutti come strumento di salute, integrazione, educazione e rispetto che sono i principali obiettivi di ACES Europe. Hai anche sviluppato una politica sportiva esemplare con belle strutture, programmi e attività. Da oggi la tua città è accolta nella famiglia ACES EUROPE. Abbiamo bisogno del tuo impegno come città membro della comunità.

Vi ringraziamo in anticipo per la vostra collaborazione e non vediamo l’ora di accogliervi al galà di premiazione nel dicembre 2022 al Parlamento Europeo a Bruxelles. Cordiali saluti, Gian Francesco Lupattelli, presidente ACES EUROPE”.

Il commento del sindaco Righi

La candidatura era stata presentata lo scorso anno dal sindaco di Motta di Livenza. Rivali di Motta di Livenza per il titolo sono state Marcon (VE), Ventimiglia (IM), Codogno (LO), Crescentino (VC), Cardano al Campo (VA), Castano Primo (MI) e Monte di Procida (NA). Ufficializzato venerdì sera presso la Sala Consiliare di Motta di Livenza l’agognato titolo di Comune Europeo dello sport per l’anno 2023.

"Un risultato cercato, sognato e diventato realtà grazie al grande lavoro effettuato da tutto il nostro territorio unito come non mai. Un percorso che ci ha permesso di condividere, fare squadra e lavorare insieme senza barriere fisiche ne mentali. Un percorso che è stato una possibilità di crescita per tutti – ha detto il sindaco Alessandro Righi -. Un risultato che dedichiamo ai nostri atleti e alle loro associazioni sportive ma anche ai tanti genitori e volontari che mettono a disposizione il loro tempo per la crescita dei nostri giovani. Vogliamo dare un forte segnale di attenzione nei confronti di alcuni temi relativi ad una concezione di sport inteso come fenomeno sociale fondato su valori quali l’integrità, la solidarietà, il rispetto, l’inclusione sociale, il fair play, la prevenzione e la tutela della salute. Temi che abbiamo già affrontato come Amministrazione Comunale e che volgiamo diffondere sempre di più mettendo al centro la persona e non il risultato. Accanto ai grandi eventi sportivi agonistici intendiamo promuovere iniziative motorie e sportive verso i giovanissimi e gli anziani, a sostegno di un’idea di sport che sia sempre più sostenibile.

Voglio ringraziare l’Europarlamentare Rosanna Conte che ci ha accompagnato con competenza e vicinanza in questa bellissima esperienza, la Regione Veneto con il Presidente Luca Zaia e il Consigliere Regionale Sonia Brescacin, la Provincia di Treviso con il Presidente Stefano Marcon, il Consigliere Provinciale delegato Mauro Fael e il Consigliere Provinciale Emanuele Crosato che ci hanno sempre supportato con forza e fiducia.’’

Gioco di squadra

Un risultato raggiunto grazie al supporto delle istituzioni, del tessuto imprenditoriale locale e dei tanti Mottensi che hanno vissuto questo percorso con emozione e orgoglio di far parte di questa Comunità. Una Comunità che vive da anni lo sport nella sua quotidianità. Partner del progetto Venetia Comunication, Body & Mind, 3B, Ascopiave e Savno.

La Commissione ha riconosciuto che lo sport fa parte dell’anima della città da sempre, che l’attività sportiva è parte integrante dell’identità di Motta di Livenza. Punti cardine e di forza della proposta mottense sono la varietà di attività sportive praticate, il numero cospicuo di tesserati, di società e associazioni operanti nel mondo dello sport sul territorio comunale; la capacità di trasformare in atti concreti il motto “sport per tutti”, coinvolgendo tutti i cittadini nella pratica sportiva; la particolare attenzione rivolta al sociale; i diversi interventi di miglioria agli impianti comunali, la visione dello sport anche come meta turistica.

"Lo sport fa parte dell’anima della città da sempre e l’attività sportiva è parte rilevante e integrante dell’identità di Motta di Livenza– ha detto l’assessore allo sport Francesca Breda -. Praticare uno sport significa imparare molti valori fondamentali per la crescita della persona come rispettare le regole, gli altri, far parte di una comunità e imparare i valori dell’etica e del rispetto dell’ambiente, tutti valori che educano a saper lottare, vincere e perdere nello sport come nella vita. Siamo molto entusiasti di questo risultato. Un’opportunità incredibile per valorizzare la nostra città e incentivare ogni forma di pratica sportiva, cogliendo nuova linfa dall’essere Comune Europeo dello Sport 2023, riconoscimento che ci permetterà di entrare a far parte di un importante network internazionale’’.

Inoltre lo spot ufficiale della candidatura "Motta di Livenza, vivere lo sport tra i due fiumi" realizzato da Venetia Communication, con il supporto dei partners Body & Mind e 3B SpA, ha vinto il premio ‘’Promozione dei valori e dell’attività sportiva” agli Aces Video Awards 2021 assegnato a Macerata, il 7 ottobre 2021, durante l’XI edizione di Overtime Festival, l’evento nazionale del racconto, dell’etica e del giornalismo sportivo.

Il Premio, incentrato sulla diffusione dei valori dello sport attraverso il linguaggio dei territori e dei suoi abitanti, è patrocinato da Coni, Sport & Salute, Anci e Ussi, con la collaborazione dell’Ufficio Italiano del Parlamento Europeo.