Attualità
E' arrivato l'inverno!

Piano Neve, Provincia di Treviso in azione con interventi antighiaccio e sgombero 

Il presidente della Provincia, Stefano Marcon: "Massima prudenza e attenzione alla guida"

Piano Neve, Provincia di Treviso in azione con interventi antighiaccio e sgombero 
Attualità Treviso, 15 Dicembre 2022 ore 11:12

Spargisale attivi in 400 chilometri di strade provinciali. Primi sgomberi neve in montagna

Piano Neve, Provincia di Treviso in azione con interventi antighiaccio e sgombero

Con l'arrivo della stagione invernale, la Provincia di Treviso ha attivato, come di consueto, il "Piano Neve" preallertando tutte le ditte incaricate per lo spargimento di sale sulle carreggiate e i possibili interventi di sgombero neve nel territorio. Proprio in questi giorni, con il calo delle temperature, si è resa necessaria la prima fase di intervento, che ha coinvolto 24 imprese e 30 mezzi per le operazioni di prevenzione e pulizia del fondo stradale in oltre 400 chilometri di strade provinciali, con lo spargimento di 100 quintali di sale.

Inoltre, viste le nevicate intermittenti nelle zone del Monte Grappa, Passo San Boldo e Alpago-Cansiglio nella giornata di domenica 11 dicembre, la Provincia è intervenuta con 4 ditte nelle ss.pp. 140, 141, 159, 635 e 422 per liberarle dalla neve accumulata e metterle in sicurezza attraverso le operazioni di salatura del manto stradale. Nella mattinata di lunedì 12 dicembre le attività antighiaccio coordinate dal Piano Neve sono proseguite anche sulla s.p. 152.

"Il freddo è arrivato - sottolinea Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso - e con lui anche le prime gelate, in particolare nelle zone montane: come sempre, abbiamo attivato già da novembre il "Piano Neve", attraverso il quale regoliamo con le ditte incaricate le attività antighiaccio nella stagione invernale, per attivarci e coordinarci rapidamente e garantire a cittadine e cittadini la messa in sicurezza delle strade provinciali. La raccomandazione resta comunque la stessa: massima prudenza e attenzione alla guida, soprattutto la sera e la mattina presto, quando tende a formarsi sul manto stradale uno strato di ghiaccio con l'abbassamento notturno delle temperature. Naturalmente, le operazioni di controllo, monitoraggio e prevenzione nelle nostre strade proseguiranno anche nelle prossime settimane".

Seguici sui nostri canali