Attualità
Sicurezza

Pistola Taser, ora è a disposizione della Polizia anche a Conegliano

La sperimentazione ha inoltre dimostrato che anche la sola intimazione all’uso del dispositivo da parte dell’operatore di polizia e la sua immediata visibilità produce un effetto deterrente nel soggetto che pone in essere la minaccia.

Pistola Taser, ora è a disposizione della Polizia anche a Conegliano
Attualità Conegliano e Valdobbiadene, 23 Maggio 2022 ore 11:11

A partire da lunedì 23 maggio 2022, l’arma ad impulsi elettrici denominata “taser” è stata assegnata anche a personale del Commissariato di P.S. di Conegliano, in un’ottica di potenziamento ed ammodernamento delle dotazioni in uso alla Polizia di Stato.

Pistola Taser, ora è a disposizione della Polizia anche a Conegliano

Si tratta di un’arma che consente di inabilitare temporaneamente le funzioni motorie del soggetto attinto mediante contrazione involontaria dei muscoli.

Il dispositivo, già in uso a Treviso dal 9 maggio scorso, permetterà agli operatori di Polizia impegnati nella quotidiana attività di controllo del territorio di assolvere ai propri compiti istituzionali con maggiore sicurezza, grazie alle qualità operative ed alle capacità di dissuasione del dispositivo.

LEGGI ANCHE:

Pistola Taser, da ieri è a disposizione dei Carabinieri del Radiomobile anche a Treviso

L’operatore di polizia, infatti, in base alla specifica formazione ricevuta e valutato lo scenario operativo, potrà farne uso secondo i criteri di adeguatezza e proporzionalità, nei limitati casi in cui è necessario ottenere il controllo fisico di un soggetto che pone in essere una significativa minaccia, al fine di renderlo inoffensivo, salvaguardando, così, anche la sua stessa incolumità fisica.

La sperimentazione ha inoltre dimostrato che anche la sola intimazione all’uso del dispositivo da parte dell’operatore di polizia e la sua immediata visibilità produce un effetto deterrente nel soggetto che pone in essere la minaccia.
Rappresenta, pertanto, un importante strumento di prevenzione ad ulteriore presidio della sicurezza pubblica.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter