Attualità
Il progetto

Reddito di cittadinanza, a Treviso chi ce l'ha aiuta a tenere pulita la città

Nove persone saranno impegnate nella manutenzione del verde e nella gestione dei rifiuti, sotto la supervisione di Contarina.

Reddito di cittadinanza, a Treviso chi ce l'ha aiuta a tenere pulita la città
Attualità Treviso, 22 Settembre 2021 ore 16:02

Sarà prevista la presenza costante di un tutor con esperienza al fine di coordinare le persone coinvolte nel progetto.

Reddito di cittadinanza

Nove persone ritenute idonee e beneficiarie di Reddito di Cittadinanza prenderanno servizio per il supporto alle attività di pulizia della città. Nell’ambito del Patto per il lavoro o del Patto per l’inclusione sociale, dopo le iniziative promosse dal Settore Servizi Sociali che hanno visto i beneficiari del reddito di cittadinanza impegnati nella divulgazione di materiale informativo e di comunicazione, accoglienza e informazione al pubblico in occasione di eventi o manifestazioni, i cittadini idonei saranno occupati in interventi puntuali per la manutenzione del verde pubblico nella città di Treviso, includendo il carico ed il trasporto del materiale di risulta a centri smaltimento autorizzati al compostaggio, lasciando le aree di intervento completamente pulite da ogni residuo.

Le lavorazioni di diserbo saranno effettuate esclusivamente con metodo meccanico/fisico, con il tassativo divieto di utilizzo di prodotti fitosanitari. In una fase iniziale saranno erogati corsi di formazione di carattere generale quali sicurezza e prevenzione infortunistica al fine di evitare qualsiasi fonte di pericolo per i soggetti impiegati.

I commenti

Sarà prevista la presenza costante di un tutor con esperienza al fine di coordinare le persone coinvolte nel progetto.

«Ringraziamo Contarina che ha dato la disponibilità per gestire operativamente il progetto», le parole dell’assessore alle Politiche Ambientali Alessandro Manera. «La seconda tranche di progetti per i beneficiari del reddito di cittadinanza, che segue una prima promossa dall’assessore alle Politiche Sociali Tessarolo, vuole essere un modo per rafforzare le capacità, le competenze e per fare sì che i soggetti siano integrati nella comunità con attività che producono un beneficio pubblico e in questo caso particolare la manutenzione del verde e gestione dei rifiuti».