Sicurezza

Videosorveglianza a Breda di Piave, attivi tre nuovi varchi

Prosegue il grande progetto di videosorveglianza con l’installazione di nuove telecamere per il potenziamento dei controlli sulle strade

Videosorveglianza a Breda di Piave, attivi tre nuovi varchi
Attualità Treviso, 28 Agosto 2021 ore 10:34

Prosegue il grande progetto di videosorveglianza con l’installazione di nuove telecamere per il potenziamento dei controlli sulle strade a Breda di Piave, in provincia di Treviso.

Tre nuovi varchi in punti strategici

Sono 3 i nuovi punti strategici scelti, con videocamere installate utilizzando non solo i pali dell’illuminazione pubblica, sfruttando i cavi esistenti, ma potenziando, ove necessario, i collegamenti alla rete in fibra del server del Comune con nuovi cavi in fibra ottica e investendo pertanto, nella gestione centralizzata delle immagini e migliorando di conseguenza, la gestione delle informazioni e delle indagini dalla sede del comando del corpo intercomunale di polizia locale Postumia Romana per una sicurezza urbana allargata. In tutto dunque, i varchi di lettura targhe ammontano a 7.

Dove si trovano i nuovi varchi

I punti con telecamere a lettura targhe realizzati, oltre a quelli già attivi per la Videsorveglianza in Villa Olivi, al Parcheggio, alla Palestra all’aperto e al Municipio si trovano a Pero, a Vacil, Saletto, San Bartolomeo, località Campagne e a Breda.

Le parole dell'assessore alla sicurezza del Comune

“L’azione di controllo del territorio è fondamentale specie in questo periodo estivo e per questo da tempo stiamo lavorando a un sistema di videosorveglianza per garantire la sicurezza in tutto il territorio comunale – spiega Lucio Zaniol, assessore alla Sicurezza del Comune di Breda di Piave – i nuovi varchi sono già attivi e consentono un presidio costante, garanzia di sicurezza per i nostri cittadini. Con questo sistema riusciamo a intercettare il numero di targa e possiamo rintracciare chi delinque o compie furti. Abbiamo già inoltre finanziato e siamo in attesa di installare altri 7 punti di Videosorveglianza comunale. Invito comunque sempre i cittadini a segnalare i casi sospetti al 112 e fare sempre denuncia, anche in caso di tentativo di furto”.