Menu
Cerca
Raffica di denunce

A tutta truffa tra televisori, polizze auto e divani: la “sagra” del raggiro continua nella Marca

Susegana, Onè di Fonte e Spresiano: raffica di denunce dei militari nei rispettivi territori. E le vittime pagano.

A tutta truffa tra televisori, polizze auto e divani: la “sagra” del raggiro continua nella Marca
Cronaca Treviso, 15 Marzo 2021 ore 18:18

Continua l’ondata di truffe che hanno come vittime residenti nella Marca trevigiana. Tre differenti (ma simili) episodi su cui sono scattate le indagini e poi le denunce dei Carabinieri.

A tutta truffa tra televisori, polizze auto e divani

I Carabinieri della stazione di Susegana hanno deferito in stato di libertà per truffa un veronese di 42 anni con pregiudizi di polizia che, dopo aver messo in vendita online un televisore, si è fatto accreditare 600 euro da un 44enne trevigiano senza più consegnargli la merce.

I Carabinieri della stazione di Onè di Fonte invece hanno denunciato una coppia originaria del napoletano che nell’ambito di una trattativa per la stipula di una polizza Rc Auto online, è riuscita a spillare 160 euro ad una 60enne trevigiana per poi, ovviamente, rendersi irreperibile.

Infine i Carabinieri della stazione di Spresiano hanno deferito all’Autorità giudiziaria per truffa in concorso due individui  della provincia di Udine  che, dopo aver risposto all’annuncio per la vendita di un divano di una 51enne trevigiana, sono riusciti a raggirarla facendosi accreditare 250 euro su carta ricaricabile intestata a uno dei due.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli