Menu
Cerca
banchetto informativo

Anpi: l’invito a cittadini, partiti e associazioni culturali di Montebelluna

Anpi chiede ai propri ai propri iscritti di aderire alla lotta contro tutte le propagande fasciste e naziste, e di firmare entro la scadenza del 31 marzo

Anpi: l’invito a cittadini, partiti e associazioni culturali di Montebelluna
Cronaca Montebelluna, 26 Febbraio 2021 ore 20:30

Anpi, l’Associazione Nazionale Partigiani di Montebelluna invita i cittadini ad aderire all’appello accorato di Maurizio Verona, sindaco di Sant’Anna di Stazzema, comune dove si attuò una tra le più grandi stragi criminali nazifasciste nel 1944.

L’Invito da parte di Anpi

In sintonia con la contemporanea mobilitazione su territorio nazionale, viene chiesto ai partiti, alle associazioni e ai sindacati di comunicare alle proprie iscritte ed ai propri iscritti la proposta di legge contro tutte le propagande fasciste e naziste, a cui si invita di dare sostegno con la propria firma entro la scadenza prevista per il 31 marzo.

Nella nostra zona si sono manifestati fatti gravissimi di apologia del fascismo con l’allestimento di cerimonie durante le quali vengono ostentate divise, simboli e saluti fascisti.  Questi comportamenti oltraggiano la nostra Costituzione che nella sua stesura ribadisce l’impossibilità per il nuovo stato democratico italiano di permettere la formazione e l’esibizione di gruppi neofascisti.

Fungono inoltre da oltraggio verso tutti coloro che hanno subito per vent’anni una crudele dittatura, che hanno lottato ed anche perso la vita per costruire l’attuale nostra Repubblica.

Raccolta di adesioni

Sollecitiamo inoltre queste stesse organizzazioni a dare, se possibile, una disponibilità per allestire o cogestire banchetti informativi, eventualmente proponendo la presenza di consiglieri comunali, provinciali o regionali disponibili per l’autenticazione delle firme raccolte in quella sede.

Per ora l’ANPI ha chiesto al comune di Montebelluna l’autorizzazione a tenere su suolo pubblico un banchetto informativo il 13 e/o il 14 marzo, salvo nuove disposizioni anticovid-19.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli