Attimi di follia

Armato di roncola insegue un 27enne che aveva rivolto apprezzamenti verso sua figlia

L’arma è stata posta sotto sequestro, fortunatamente non si è registrato alcun ferito.

Armato di roncola insegue un 27enne che aveva rivolto apprezzamenti verso sua figlia
Treviso, 01 Novembre 2020 ore 12:26

Il folle inseguimento.

L’inseguimento ai giardini

Nella serata di ieri 31 ottobre 2020, a Treviso, al termine degli accertamenti di rito, i militari della locale stazione Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato K. L. M. D., 42enne originario dello Sri Lanka, gravato da pregiudizi di polizia, dimorante a Treviso. L’uomo verso le 16 a Treviso, nei pressi dei “giardinetti di Sant’Andrea”, veniva notato da una pattuglia a piedi in abiti civili della citata stazione dei Carabinieri, mentre armato di una roncola, della lunghezza di 50 centimetri circa, inseguiva un nigeriano classe 1993 il quale poco prima, a detta dell’indagato, aveva rivolto apprezzamenti nei confronti di sua figlia.

E’ stato fermato

Immediato l’intervento degli agenti, in collaborazione con il personale della Polizia Locale e di un’altra pattuglia dello stesso reparto intervenuta, permetteva di raggiungere l’aggressore e immobilizzarlo nonostante continuasse a dimenarsi, per cercare di liberarsi. Nella circostanza l’uomo rivolgeva continue frasi minacciose e oltraggiose nei confronti degli agenti. L’arma è stata posta sotto sequestro, fortunatamente non si è registrato alcun ferito. L’arrestato ristretto presso le camere di sicurezza a disposizione dell’A.G. informata dalla stazione dei carabinieri di Treviso. I reati contestati sono: minaccia aggravata, porto abusivo armi o oggetti atti ad offendere, oltraggio, minaccia, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità