Cronaca
Carabinieri

Bazar della droga nel garage di casa: pusher 27enne arrestato

Il 27enne era fortemente indiziato di rifornire i clienti della zona di Arcade e dintorni. Altro arresto di un 21enne su mandato di cattura europeo.

Bazar della droga nel garage di casa: pusher 27enne arrestato
Cronaca 02 Febbraio 2021 ore 17:42

Continua senza sosta l'attività di contrasto dei Carabinieri allo spaccio di droga: 2 arresti, sequestrato stupefacente.

Bazar della droga nel garage di casa, un arresto

Ennesimo colpo messo a segno dai Carabinieri della Marca trevigiana al traffico di droga. A sole due settimane dall'arresto di uno spacciatore poco più che ventenne, i militari dell'Arma di Montebelluna hanno assicurato alla giustizia un 27enne, fortemente indiziato di rifornire i clienti della zona di Arcade e dintorni, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, mentre un 21enne è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri della Compagnia di Treviso poiché destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dall'Autorità giudiziaria tedesca per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, reato commesso nel mese di novembre scorso.

Il primo dei due arresti è stato operato a conclusione di un'articolata e prolungata attività d'indagine che ha avuto inizio quando i militari, insospettiti da un via vai di persone che frequentavano l'abitazione di V.A., già gravato da pregiudizi, anche in orari oltre il limite imposto dalla normativa anti Covid, hanno focalizzato la loro attenzione sul giovane per verificare cosa stesse accadendo.

Bazar della droga nel garage di casa: pusher 27enne arrestato

Il "bazar" della droga in garage

Raccolti i primi elementi indiziari sul sospettato , gli operanti hanno deciso di intervenire effettuando, nel pomeriggio di ieri, lunedì 1 febbraio 2021, una perquisizione personale e locale che ha consentito di accertare come l'indagato avesse allestito un vero e proprio bazar della droga all'interno del garage di casa.

I militari hanno rinvenuto e sequestrato così, complessivamente, circa 950 grammi di hashish suddivisi in panetti, 350 grammi di marijuana, 50 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e tutto l'occorrente per il confezionamento delle dosi.

Giovane arrestato su mandato europeo

All'alba di oggi, martedì 2 febbraio 2021, è stato invece tratto in arresto , su mandato dell'autorità giudiziaria della Repubblica federale tedesca, M.Z., di origini campane, ma dimorante nella Marca trevigiana e con precedenti di Polizia.

Il giovane, secondo le prime risultanze fornite dalle autorità tedesche, pare inserito in un'organizzazione criminale dedita allo spaccio di ingenti quantitativi (nell'ordine delle decine di chili), di marijuana, ma anche nello spaccio al dettaglio di cocaina. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati portati in carcere a Treviso su disposizione della Procura del capoluogo.