Cronaca
Soluzione momentanea

Carcere minorile inagibile dopo la rivolta dei detenuti: 13 ragazzi trasferiti

Hanno appiccato un incendio per una pizza negata dopo una giornata di Ramadan...

Carcere minorile inagibile dopo la rivolta dei detenuti: 13 ragazzi trasferiti
Cronaca Treviso, 15 Aprile 2022 ore 17:13

Avevano innescato un violento incendio per protestare. E le fiamme hanno reso la struttura completamente inutilizzabile. Tanto che si è dovuto correre ai ripari...

Carcere minorile inagibile dopo la rivolta dei detenuti: 13 ragazzi trasferiti

Sono stati trasferiti in altre carceri in Puglia e in Calabria i 13 detenuti dell'Istituto penitenziario minorile di Treviso. Gran parte della struttura del Santa Bona è stata dichiarata inagibile in seguito all'incendio innescato da un gruppo di reclusi martedì scorso nell'arco della serata. I danni sono estesi, compromessi gli impianti elettrici e anche quelli idraulici, così come i cancelli di sbarramento.

Una delegazione del dipartimento per la giustizia minorile è giunta sul posto per tentare di capire le ragioni della rivolta e delineare le strategie future per il carcere. Il motivo della rivolta? Una pizza negata dopo una giornata di digiuno in periodo di Ramadan. Ma da giorni si avvertivano malumori...

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter