Treviso

Casa Robegan: da oggi apre “Sù Arte”, l’iniziativa solidale ideata da Elisa Pascotto

L'energica iniziativa d’arte raccoglie più di cento opere tra pittura fotografia e scultura.

Casa Robegan: da oggi apre “Sù Arte”, l’iniziativa solidale ideata da Elisa Pascotto
Treviso, 01 Settembre 2020 ore 14:59

“Sù Arte”, nata durante il periodo di lockdown nei social network Facebook e Instagram (30 marzo – 15 maggio) diviene ora mostra reale aperta al pubblico con ingresso libero.

Patrocinata dal Comune di Treviso

Nella magnifica sede museale di Casa Robegan, da oggi, martedì 1 settembre 2020, apre “Sù Arte” l’iniziativa ideata da Elisa Pascotto e patrocinata dal Comune di Treviso. “Sù Arte”, nata durante il periodo di lockdown nei social network Facebook e Instagram (30 marzo – 15maggio) diviene ora mostra reale aperta al pubblico con ingresso libero (01-20 settembre ore 10.30-18.30): l’energica iniziativa d’arte raccoglie più di cento opere tra pittura fotografia e scultura dopo aver promosso la vendita delle opere donate dagli artisti del territorio al prezzo simbolico di 100 euro con lo scopo di aiutare gli ospedali di Treviso e Venezia durante l’emergenza Covid-19. La mostra interpreta il fermento creativo degli artisti, che ci permette di viaggiare immergendoci negli infiniti paesaggi, perdendoci nelle espressioni delle persone ritratte o scolpite fino ad arrivare nel profondo astrattismo dei nostri sogni. Attimi di vita impressi e resi immortali e che gli artisti hanno voluto donare con il cuore, ognuno con il proprio linguaggio, la propria tecnica e le proprie poesie intrecciate.

L’amore come tema conduttore

Tema conduttore dell’iniziativa “Sù Arte” è l’amore che, anche grazie alla quantità di opere, ha abbracciato il forte e significativo concetto di “solidarietà”. Le opere donate sono entrate a far parte delle case dei “mecenati”, producendo così una reazione a catena: la bellezza dell’arte si è incontrata ed unita con la bellezza della beneficenza. Tale unione ha garantito un magnifico e sorprendente finale. L’iniziativa è esplosa e la partecipazione è stata alta ed emotivamente forte, segnando per molti un punto stabile in un periodo così critico come quello del Covid-19.

In attesa dell’evento finale

La mostra, che culminerà con un evento finale pieno di sorprese, permetterà a Sù Arte di essere ricordata nel tempo come importante simbolo di coesione. Hanno partecipato all’organizzazione, oltre al Comune di Treviso e ai Musei Civici di Treviso, CentroMarca Banca, Liuni, Villa Braida, Bottega spa, Avenida piante che hanno appoggiato e sostenuto l’intero progetto, rendendo l’iniziativa ancora più preziosa.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità