Finti funzionari

“C’è stato un errore, dovete restituirci il contributo”: incredibile truffa ai danni di una scuola materna di Resana

Denunciati in tre per aver ingannato il personale scolastico dell'istituto spacciandosi per funzionari regionali. Sottratti illecitamente 3mila euro.

“C’è stato un errore, dovete restituirci il contributo”: incredibile truffa ai danni di una scuola materna di Resana
Castelfranco, 12 Ottobre 2020 ore 16:41

Deferiti in stato di libertà per il reato di truffa in concorso M.A., classe 1999, e C.F., donna classe 1994, entrambi del cosentino, ed E.A., classe 1984, originaria del napoletano.

Truffa in concorso

I Carabinieri della stazione di Castelfranco Veneto, all’esito delle indagini effettuate, hanno deferito in stato di libertà per il reato di truffa in concorso M.A., classe 1999, e C.F., donna classe 1994, entrambi del cosentino, ed E.A., classe 1984, originaria del napoletano.

Il finto contributo

I tre, con differenti ruoli e condotte, hanno dapprima contattato telefonicamente il personale di una scuola materna di Resana, quindi, spacciandosi per funzionari regionali hanno fatto presente di aver inavvertitamente elargito un contributo di 3.000 euro alla scuola, chiedendone la restituzione.

Il versamento

Il personale dell’istituto scolastico, tratto in inganno, ha così proceduto al bonifico della somma direttamente su un conto corrente bancario nella disponibilità degli indagati, che si sono poi resi irreperibili.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità