Indignazione

Cimitero Montebelluna, ceneri del defunto nei rifiuti: “Apriremo un’inchiesta giudiziaria”

Il sindaco Favero ha dato mandato al comandante della Polizia locale di "andare a fondo" sull'episodio accaduto circa un mese fa.

Cimitero Montebelluna, ceneri del defunto nei rifiuti: “Apriremo un’inchiesta giudiziaria”
Montebelluna, 30 Giugno 2020 ore 10:00

Ceneri mortali nel contenitore dei rifiuti: interviene il sindaco Marzio Favero.

Gesto molto grave

Un ignoto avrebbe gettato le ceneri di un defunto nel contenitore dei rifiuti anziché nella fossa comune, come richiesto dai familiari. E’ successo al cimitero cittadino e la notizia è venuta alla ribalta nei giorni scorsi. L’Amministrazione comunale, che ha confermato di non essere stata a conoscenza dell’episodio, prende ora posizione sull’accaduto.

Cimitero Montebelluna, ceneri del defunto nei rifiuti: "Apriremo un'inchiesta giudiziaria"

Verrà aperta un’inchiesta

I fatti sono venuti alla luce solo in questi giorni, un mese in ritardo, e data la gravità del fatto, il sindaco Marzio Favero ha chiesto al Comandante della Polizia locale, Stefano Milani, di procedere con un’inchiesta giudiziaria, visto che questo compito rientra tra quelli ausiliari affidati alla Polizia Locale. A tal fine saranno ascoltati tutti coloro che hanno una qualche forma di conoscenza dei fatti.

Il commento del sindaco Favero

Interviene il sindaco Marzio Favero:

“Spiace che un episodio di simile gravità, oltretutto accaduto un mese fa, non sia stato segnalato ufficialmente né al sindaco, né alla Polizia locale, né agli uffici comunali. Ho chiesto al comandante Milani di aprire un’inchiesta giudiziaria perché le spoglie mortali delle persone non solo sono tutelate dalla legge, ma anche da quei valori morali su cui si fonda il vivere in comunità. E’ giusto e doveroso andare in fino in fondo a questa vicenda”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità