Menu
Cerca
TRAFFICO PARALIZZATO

Conducenti litigiosi bloccano la circolazione lungo la SR 245 bis

Un camionista e un automobilista hanno a "discutere" a colpi di fari e clacson lungo la strada fino quasi ad arrivare alle mani

Conducenti litigiosi bloccano la circolazione lungo la SR 245 bis
Cronaca Castelfranco, 22 Aprile 2021 ore 12:38

E’ dovuta intervenire la Polizia Locale per risolvere un’accesa discussione che ha interrotto la circolazione nella zona castellana.

Dagli screzi al faccia a faccia

Un alterco iniziato molti kilometri prima fatto di screzi tra un camionista ed il conducente di un’autovettura per motivi di “traffico” fino a bloccare un’arteria fondamentale per un “faccia a faccia”.

E’ quanto accaduto lungo la variante della strada regionale che collega la SR 308 alla SR 53 nel pomeriggio di ieri, mercoledì 21 aprile, verso le ore 16.00. I due automobilisti per ragioni ancora al vaglio hanno iniziato il loro alterco a colpi di fari e di clacson all’altezza di Loria salvo proseguire lungo tutta la strada che li separava all’ingresso della regionale 308, quando i due vista la possibilità di affiancarsi hanno fermato i mezzi bloccando il traffico dando vita ad un vera e propria lite sotto gli occhi attoniti degli automobilisti bloccati.

Code inevitabili

Immediata la formazione di un’improvvisa colonna di veicoli in direzione Padova, fortunatamente nell’imbottigliamento rimaneva coinvolto anche un equipaggio della Polizia Locale di Castelfranco Veneto, che ravvisato che poteva esser accaduto qualcosa ha percorso la viabilità sul margine destro facendosi strada tra i veicoli sino a giungere all’altezza dei due dissidenti.

Provvidenziale l’arrivo della pattuglia che ha spento subito i bollori dei due contendenti pronti a venir alle mani e fatto spostare i due mezzi nell’immediatezza, al fine di far riprendere quanto prima la circolazione. Sottoposti entrambi ad identificazione, riportati a più miti consigli ed ascoltate le ragioni del contendere i due automobilisti sono stati congedati, al vaglio ora le eventuali sanzioni per il blocco alla circolazione e la turbativa alla sicurezza stradale creata.