Bilancio

Consiglio comunale Montebelluna, stasera si finanzia l’adeguamento sismico della scuola Papa Giovanni XXIII

Il presidente della commissione bilancio e delegato al bilancio Adalberto Bordin illustra la variazione di bilancio in discussione.

Consiglio comunale Montebelluna, stasera si finanzia l’adeguamento sismico della scuola Papa Giovanni XXIII
Montebelluna, 25 Settembre 2020 ore 17:01

Stasera in consiglio l’approvazione della variazione per avere le risorse destinate all’adeguamento della scuola Papa Giovanni XXIII.

Bilancio

Il presidente della commissione bilancio e delegato al bilancio Adalberto Bordin del Comune di Montebelluna illustra la variazione di bilancio che stasera, venerdì 25 settembre 2020, sarà sottoposta a ratifica da parte del Consiglio comunale.

“Questa variazione di bilancio è molto importante – spiega il presidente Adalberto Bordin – perché andremo a finanziare la progettazione dell’adeguamento sismico del plesso scolastico Papa Giovanni XXIII di Montebelluna. Stasera in consiglio, lo spostamento di 211.000 euro di oneri di urbanizzazione da spesa corrente a spesa capitale, ci permetterà di finanziare l’adeguamento sismico della scuola Papa Giovanni XXIII. Altre risorse destinate a questo ambizioso e doveroso progetto derivano per 251.000 euro dal Ministero della Pubblica Istruzione e per 44.000 euro da un contributo regionale. La progettazione definitiva dovrà avvenire entro fine anno per evitare che le risorse impiegate finiscano nel calderone dell’avanzo. L’importo dell’opera complessiva si aggirerà sui 3.000.000 di euro, contro i 16.000.000 di euro necessari per la costruzione di una scuola ex novo della stessa cubatura. Siamo fiduciosi sul fatto che, in corso di adeguamento, potremmo ottenere un contributo statale pari all’intero importo dell’opera, per tale motivo è bene agire in fretta e presentare il progetto definitivo”.

Il contributo regionale

Stasera l’amministrazione comunale recepirà anche un contributo regionale di 95.000 euro derivante dal fondo regionale relativo al reddito di inclusione attiva e destinato in spesa alle persone in difficoltà economiche e l’aggiornamento del documento unico di programmazione. Conclude il presidente Adalberto Bordin:

Questa variazione di bilancio prosegue il percorso volto al recupero e alla sistemazione delle infrastrutture pubbliche con particolare attenzione alla messa in sicurezza dei plessi scolastici che da sempre è la priorità assoluta di questa amministrazione”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità