Cronaca

Consorzio Piave: una piena lampo

A Castelfranco il torrente Avenale è stato costantemente tenuto sotto osservazione.

Consorzio Piave: una piena lampo
Cronaca Castelfranco, 28 Aprile 2019 ore 17:28
Il Consorzio di Bonifica Piave ha diramato pochi minuti fa un comunicato sulla situazione che si è venuta a creare in seguito alle forti perturbazioni di oggi, domenica 28 aprile. Per la grandinata di ieri il governatore Luca Zaia aveva già dichiarato lo stato d'emergenza.
Piena lampo stamattina registrata nel torrente Avenale proprio in prossimità del tratto terminale, tra Bella Venezia ed il centro stesso.
Complice un rovescio temporalesco molto intenso concentrato sulla zona dei Prai di Castello di Godego e l'area immediatamente a nord di Castelfranco, su terreni già di per sè argillosi e saturi a causa delle precipitazioni dei giorni scorsi.
La piena ha fatto registrare un picco alle 10:05 di +32 rispetto all'intradosso del ponte di via S.Pio X, valore molto elevato in questo periodo, più frequente nelle piene autunnali.
Il personale consorziale reperibile è intervenuto fin dalla 8.30, non appena le immagini radar della precipitazione mettevano in luce una situazione anomala e potenzialmente pericolosa. Si è trattato di un evento temporalesco, la cui traiettoria e intensità non è prevedibile se non a ridosso dell'evento stesso.
Già intorno alle 9 il torrente Brenton, che si unisce all'Avenale in via Ponte di Legno, poco a nord di Castelfranco, era stato deviato per la gran parte nel bacino di laminazione ricavato nella ex-cava di Riese Pio X e questo ha ridotto la portata e gli effetti per il centro storico di Castelfranco
Nello stesso tempo si è intervenuti aumentando lo scarico nella cassa d'espansione di Castello di Godego, come previsto dal protocollo per la gestione delle piene del t.Avenale.
Le due operazioni hanno ridotto al minimo gli effetti: l'acqua è fuoriuscita dall'alveo dell'Avenale per brevi tratti in località Bella Venezia. Al momento non si segnalano situazioni di pericolo per persone o cose ed i livelli si stanno lentamente riducendo. In questo momento l'Avenale a Castelfranco, in via S.Pio X è sceso di 50 cm circa.
Il personale del Consorzio resta operativo ed in stato di attenzione per la pioggia prevista per oggi pomeriggio.
Speriamo che il peggio sia passato.