Menu
Cerca
Furto e violenza

Controlli Carabinieri nel fine settimana, due denunce a Mogliano e Oderzo

Nei guai una 19enne di origini romene che ha tentato di rubare profumi in un negozio e un 28enne marocchino che ha aggredito i militari.

Controlli Carabinieri nel fine settimana, due denunce a Mogliano e Oderzo
Cronaca Treviso, 07 Dicembre 2020 ore 15:19

Denunciata a piede libero per furto aggravato una 19enne di origini rumene a Mogliano. Stessa sorte per un 28enne a Oderzo.

Controlli Carabinieri nel fine settimana

Nel weekend appena trascorso i Carabinieri di Mogliano Veneto hanno denunciato a piede libero per furto aggravato una 19enne di origini rumene che recatasi in un esercizio commerciale di quel centro aveva messo in borsa una confezione di profumi del valore di circa 100 euro, evitando di pagare l'importo alle casse.

Nel frangente le dipendenti del negozio, notati i movimenti della giovane, attiravano l'attenzione di una pattuglia di Carabinieri che in quel momento stava transitando nell'ampio ed affollato parcheggio del negozio proprio al fine di scoraggiare il compimento di reati. I militari intervenivano identificando la responsabile e recuperando la refurtiva che veniva restituita al legittimo proprietario.

Oderzo, non voleva farsi controllare

Sempre nel weekend appena trascorso i Carabinieri della Tenenza di Oderzo hanno denunciato a piede libero per i reati di violenza minaccia a Pubblico Ufficiale, lesioni e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale un 28enne di origine marocchine gravato da precedenti di polizia.

L'individuo, avvicinato da una pattuglia di militari dell'Arma nei pressi della stazione autocorriere del centro opitergino, minacciava e spintonava gli operanti allo scopo di sottrarsi al controllo. Nel frangente solo uno dei Carabinieri riportava lievi contusioni alle mani.

LEGGI ANCHE:

Incidente a Cessalto, dopo il botto scatta la rissa: autista aggredito a calci e pugni!