Primo in provincia

Coronavirus Asolo, da domani scatta la sanificazione delle strade

Il Comune, primo in Provincia, mette in atto l’iniziativa promossa dalla Coldiretti. Mezzi agricoli sanificheranno le superfici stradali con un prodotto a basso impianto ambientale.

Coronavirus Asolo, da domani scatta la sanificazione delle strade
Castelfranco, 24 Marzo 2020 ore 14:59

Il Comune di Asolo, primo in Provincia, mette in atto l’iniziativa promossa dalla Coldiretti.

Coronavirus, l’intervento di sanificazione delle strade ad Asolo 

 Domani, mercoledì 25 marzo 2020, dalle 19.30, scatterà l’intervento di sanificazione delle strade e piazze comunali, finalizzato alla prevenzione dal Coronavirus. Lo annuncia il Comune di Asolo. Coldiretti Treviso ha infatti messo a disposizione del Comune di Asolo trattori e macchine irroratrici per la sanificazione delle superfici stradali. Le aziende agricole Tonello Gianantonio di Fonte e Visentin Enrico di Altivole, accogliendo la richiesta del sindaco Mauro Migliorini, hanno aderito all’iniziativa, promossa da Coldiretti a livello nazionale, per dare il loro contributo di imprenditori al territorio in questo difficile momento. È il primo intervento del genere messo in atto in Provincia di Treviso.

La “scorta” di Polizia locale e Protezione civile

La sanificazione stradale interesserà le più diverse aree del territorio comunale: centri abitati, lottizzazioni, piazze, aree antistanti gli esercizi commerciali (negozi di alimentari, supermercati, farmacie), aree antistanti i cimiteri e le strutture religiose, zone artigianali e industriali. I mezzi agricoli impegnati nell’operazione saranno scortati dalla Polizia Locale e dalla Protezione Civile. L’intervento di sanificazione verrà effettuato con l’utilizzo di acido peracetico, sostanza naturale derivata dall’aceto, che non è dannosa per persone e animali, approvata dal Ministero della Salute. Il suo principale uso è quello di potente agente antisettico e antibatterico, attivo anche a concentrazioni minori all’1%. L’acido peracetico ha un ampio spettro di azione (battericida, fungicida, sporicida) e può essere utilizzato come alternativa ai tradizionali prodotti disinfettanti a base di cloro, evitando anche in quantità elevate la formazione di sottoprodotti tossici e dannosi per l’ambiente. È utilizzato inoltre per la pulizia e la disinfezione delle parti interne di apparecchiature, recipienti, serbatoi, tubazioni, silos, impianti. La scelta di utilizzarlo per la disinfezione delle strade pubbliche è già stata fatta in diversi Comuni italiani, ad esempio Imperia, Ventimiglia e Bordighera.

Il sindaco: “Ringrazio chi si è messo a disposizione”

“Ringrazio la Coldiretti e le imprese agricole che si sono messe a disposizione per questa importante opera di sanificazione delle nostre strade – afferma il sindaco Mauro Migliorini -. La scelta di utilizzare allo scopo una sostanza a basso impatto ambientale conferma l’attenzione che Asolo continua a dare alle tematiche dell’ambiente e alla tutela della biodiversità.”

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei