Rapina aggravata

“Dacci i soldi e la bici”: in Borgo Pieve arrestata baby gang di Castelfranco

Lunedì sera in quattro, un 18enne e tre minorenni, hanno minacciato con una bottiglia di vetro un 15enne castellano: rapina aggravata in concorso il reato.

“Dacci i soldi e la bici”: in Borgo Pieve arrestata baby gang di Castelfranco
Castelfranco, 26 Maggio 2020 ore 11:10

Presi in flagranza di reato di rapina aggravata in concorso, 4 soggetti incensurati (un 18enne e 3 minorenni).

L’arresto in Borgo Pieve lunedì sera

Nella serata di lunedì 25 maggio 2020, a Castelfranco Veneto, in Borgo Pieve, i Carabinieri della locale Compagnia, all’esito di serrate indagini e ininterrotte ricerche, hanno arrestato, in flagranza di reato di rapina aggravata in concorso, 4 soggetti incensurati (un 18enne e 3 minorenni), residenti nell’area della Castellana e in comuni vicini.

L’aggressione a uno studente 15enne

Gli indagati venivano intercettati e bloccati da tre equipaggi composti dai militari operanti, intervenuti simultaneamente sul posto, immediatamente dopo che, sulla pubblica via Ospedale, sotto la minaccia di una bottiglia di vetro, i 4 rapinatori avevano aggredito uno studente 15enne di Castelfranco Veneto, sottraendogli la bicicletta e del denaro contante. Il quartetto si era poi dato alla fuga, mentre la vittima, che non riportava lesioni, con l’aiuto del padre, contattava immediatamente i Carabinieri, fornendo la descrizioni degli aggressori, i quali venivano bloccati mentre tentavano di dileguarsi verso la vicina stazione ferroviaria.

Recuperata la refurtiva

Tutta la refurtiva veniva recuperata dai militari e restituita all’avente diritto. Condotti presso la locale Compagnia dei Carabinieri, l‘indagato maggiorenne veniva collocato in regime di arresti domiciliari, mentre i 3 minorenni alla permanenza in casa, tutti presso le rispettive abitazioni.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità