Cronaca

E' di Castelfranco il pirata della strada che ha travolto e ucciso Graziella Geremia

M.R., 38 anni, rischia fino a oltre 5 anni di carcere per omicidio stradale con fuga.

E' di Castelfranco il pirata della strada che ha travolto e ucciso Graziella Geremia
Cronaca Castelfranco, 10 Novembre 2019 ore 18:27

E' di Castelfranco il pirata della strada che ha travolto e ucciso Graziella Geremia. Si è costituto intorno a mezzogiorno di oggi alla Polizia Stradale di Treviso l'uomo che ieri sera ha travolto e ucciso con una Fiat Punto la 74enne di Rossano Veneto, Graziella Geremia, e ferito la figlia 42enne, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in via dei Carpani, a Castelfranco. M.R., 38 anni di Castelfranco Veneto, oggi si è recato al comando di polizia di Treviso e si è costituito, mentre gli inquirenti erano già sulle sue tracce grazie ad alcuni testimoni oculari. Omicidio stradale con l'aggravante della fuga e quindi omissione di soccorso sono le accuse che con ogni probabilità saranno mosse nei suoi confronti. La Questura di Treviso aveva diffuso un comunicato, poco dopo il tragico fatto: "La Polizia Stradale di Castelfranco Veneto si attivava immediatamente per tutte le ricerche necessarie al fine di individuare il conducente e venivano allertati tutti gli organi di stampa che, con la consueta collaborazione, consentivano di veicolare alla comunità l’importante messaggio che qualunque contributo di chi poteva aver appreso elementi utili alla ricostruzione del fatto doveva essere portato agli Organi di Polizia e, contestualmente, che il protrarsi delle ore avrebbe aggravato la già critica posizione dell’investitore che si era dato alla fuga e che, per questo, lo stesso avrebbe fatto bene a rivolgersi alle Forze dell’Ordine". L'autovettura, una Fiat Punto grigio azzurra, è stata sequestrata; l'uomo rischia ora una condanna a oltre 5 anni di reclusione e la revoca della patente di guida".