Treviso

E’ morto Nisio Lenzini, noto imprenditore ed ex presidente del Treviso calcio

Le persone che l’hanno conosciuto lo definiscono come un uomo dal grande cuore.

E’ morto Nisio Lenzini, noto imprenditore ed ex presidente del Treviso calcio
Cronaca Treviso, 13 Gennaio 2021 ore 11:26

Chi ha avuto la possibilità di conoscerlo lo definisce come una persona vera e di cuore. Ieri, martedì 12 gennaio 2021 è morto Nisio Lenzini a 73 anni.

Primo presidente dell’ACD Treviso

Il mondo dell’imprenditoria e quello dello sport sono in lutto per la scomparsa di Nisio Lenzini, 73 anni, che da settimane era ricoverato all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso dopo che la sua grave malattia era peggiorata. Un volto conosciuto e amato, è stato il storico primo presidente della rinascita dell’ACD Treviso nell’agosto 2013, oltre a essere stato un imprenditore. Lenzini infatti era titolare, assieme al fratello della Lenzini Srl di Treviso.

Uomo di cuore

Le persone che l’hanno conosciuto lo definiscono come un uomo dal grande cuore, sempre dedito al suo lavoro e disponibile nell’aiutare il prossimo. Era grande la sua passione per lo sport, per il calcio in particolare ma anche per il ciclismo dato che fu proprio lui a fondare il “Veloce Club Biban” verso la fine degli anni ‘80. Per molti è stato un vero e proprio esempio nel grande mondo del sociale.

Cordoglio

Sui social sono numerosi i messaggi di cordoglio. La “Treviso Calcio Ac.” scrive:

“Il Treviso Ac., e tutta la dirigenza, si unisce al dolore per la scomparsa del Sig. Nisio Lenzini, primo Presidente della rinascita dell’ACD Treviso nell’agosto 2013.
Alla famiglia e a tutti i suoi cari le più sentite condoglianze.”

Il “Karate Moreno Carbonera” lo ricorda sui social:

“Ci ha lasciato NISIO LENZINI per la nostra associazione e per me personalmente una persona di cuore, vera con cui abbiamo sempre vissuto belle esperienze.
Cercheremo di continuare ricordando i suoi preziosi consigli la sua energia Buon viaggio NISIO.”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità