Crisi economica

Economia aziende della Marca, Confartigianato Asolo-Montebelluna: “Fase di incertezza”

Si registra un prevedibile calo delle assunzioni rispetto gli anni precedenti, -406 assunzioni rispetto al 2019, con una prospettiva di nuovi licenziamenti

Economia aziende della Marca, Confartigianato Asolo-Montebelluna: “Fase di incertezza”
Cronaca Montebelluna, 12 Gennaio 2021 ore 08:28

Secondo Confartigianato Imprese Asolo-Montebelluna questo anno trascorso e l’attuale situazione delle nostre aziende rimangono all’interno di uno scenario che risulta poco chiaro, dove molte aziende colpite da una forte crisi e da un governo che non adopera nessun sostenziale intervento, si resta con molta incertezza su una prospettiva futura di facile ripresa.

Preoccupa il possibile boom di licenziamenti

Il 2020 è stato un anno difficile e molto negativo da un punto di vista anche economico per le aziende del territorio,  si registra un prevedibile calo delle assunzioni rispetto gli anni precedenti, -406 assunzioni rispetto al 2019, ma ciò che più spaventa sarà il boom dei licenziamenti, al termine del blocco imposto dal D.L 18/2020. Aumenta l’accesso al credito: l’80% dei finanziamenti erogati alle aziende nel 2020 di Confartigianato AM si riferiscono ad esigenze di liquidità, dovuta all’attuale calo del fatturato delle aziende, registrato dal 58% delle stesse.

Economia aziende della Marca, Confartigianato Asolo-Montebelluna: "Fase di incertezza"

Situazione Economica

Sergio Zanella, vice presidente di Confartigianato Imprese AsoloMontebelluna spiega:

“I settori colpiti dalla crisi economica legata alla pandemia sono molteplici, molti dipendenti in cassa integrazioni o licenziati, e questo sicuramente crea un problema anche da un punto di vista psicologico. Uno degli ambiti che inizia a riprendersi è quello dell’edilizia, favorito anche dalle soluzioni come il Superbonus 110%. Lo stesso per Confartigianato che ha voluto fare la differenza attraverso un servizio completo, che stiamo già offrendo a pubblici e privati.”

Nuove soluzioni

Molti pensano a pensare ad adottare nuove soluzioni, un modo per reinventarsi, investendo sulle capacità migliori e cercando di adattarsi, sperando che sia la strada giusta, anche se del tutto in salita, afferma il Vice Presidente Alessandro Zanini.

Per l’Associazione AsoloMontebelluna sono già state adottate diverse iniziative a partire dallo scorso anno, per offrire informazione, anche gratuita, aperta a tutti, quasi 1.500 le persone coinvolte nei 28 webinar organizzati. Altre possibili soluzioni vengono offerte dal mondo del turismo, come ad esempio il riconoscimento UNESCO ottenuto dalle colline del Prosecco Conegliano Valdobbiadene, a cui si aggiunge ora anche la candidatura a Riserva di Biosfera UNESCO del Massiccio del Monte Grappa.

Il presidente Bosa di Confartigianato sostiene e conclude che sia necessario unire le forze per definire nuovi obiettivi, sfruttando al meglio le nuove infrastrutture e le nuove competenze che da questa crisi sono emerse.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità