Cronaca
Conegliano

Esasperato dai vicini, spara in aria e poi scende in strada minacciandoli con la pistola

E' successo nel pomeriggio di oggi a Conegliano, dove un 46enne colombiano ha perso la testa. I residenti spaventati dai colpi hanno allertato le Forze dell'ordine.

Esasperato dai vicini, spara in aria e poi scende in strada minacciandoli con la pistola
Cronaca Conegliano e Valdobbiadene, 11 Dicembre 2021 ore 19:12

Intervento dei Carabinieri nel pomeriggio di oggi a Conegliano.

Esasperato dai vicini

Nel primo pomeriggio di oggi, sabato 11 dicembre 2021, in un quartiere periferico del comune di Conegliano, i Carabinieri del Radiomobile della locale Compagnia sono intervenuti su segnalazione di un cittadino che aveva allertato il "112" dopo aver udito delle forti deflagrazioni.

I militari dell'Arma, giunti sul posto, hanno rintracciato un residente, un 46enne di origine colombiana, che, secondo una prima ricostruzione dei fatti, esasperato dai continui dissidi con alcuni vicini stranieri, pare eccessivamente "rumorosi", aveva dapprima esploso in aria due colpi a salve da una pistola giocattolo in suo possesso, dalla finestra del suo appartamento, quindi era sceso in strada minacciando i citati contendenti con l'arma da cui aveva tolto il caratteristico tappo rosso.

Il cittadino colombiano sarà segnalato all'Autorità Giudiziaria per il reato di minaccia aggravata. L'arma è stata sequestrata.