a Breda di Piave

Faccia a faccia coi ladri in casa: il coraggio dei proprietari dei Vivai Mosole

I coniugi Ivana Mosole e Maurizio Gritti si sono trovati faccia a faccia con i ladri dentro il giardino della loro casa

Faccia a faccia coi ladri in casa: il coraggio dei proprietari dei Vivai Mosole
Pubblicato:

Due ladri hanno tentato di mettere a segno un doppio assalto in due villette di Breda di Piave. Tuttavia, durante il primo furto avvenuto in un'abitazione annessa ai Vivai Mosole, i malfattori sono stati beccati dai proprietari di casa.

Tentano il furto in un'abitazione di Breda di Piave

Grande spavento per i proprietari di un'abitazione annessa ai Vivai Mosole, a Breda di Piave: qui, nella giornata di sabato 3 febbraio 2024, attorno alle 18.45  due ladri hanno tentato un furto.

Tuttavia, i piani dei malfattori non sono andati del tutto come previsto: in casa, infatti, c'era Ivana Mosole, la quale sentendo alcuni rumori provenire dal giardino ha pensato fosse il marito Maurizio Gritti. Aprendo la porta, si è ritrovata faccia a faccia con il bandito che si è rapidamente dileguato.

Una reazione davvero eroica quella della proprietaria di casa, che ha mantenuto il sangue freddo riuscendo a spaventare il ladro e a farlo allontanare.

Presa di mira anche la villetta accanto

Non c'è voluto molto prima che il duo di malviventi tornasse all'attacco. Questa volta, ad essere presa di mira una villetta proprio accanto al Vivaio di Ivana e Maurizio. Gli investigatori dei Carabinieri sono già sulle loro tracce.

Insomma, un'ondata di furti avvenuti quest'ultimo weekend, tra il 3 e il 4 febbraio 2024, che ha messo in allerta tutti i cittadini del paese.

E proprio per garantire maggiore sicurezza, si stanno organizzando in città delle ronde che possano intensificare i servizi di sorveglianza e vigilanza.

Purtroppo, la preoccupazione cresce anche in località limitrofe come Arcade, San Biagio e Mogliano, dove si stanno registrando altrettante segnalazioni di furti in abitazione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali