Cronaca
Odiosa truffa

Falsifica la firma di un anziano pensionato di Castelfranco per incassare illecite provvigioni: denunciato 30enne trevigiano

Indagato per i reati di falsità materiale commessa da privato e truffa nell'ambito della sottoscrizione di contratti di utenze domestiche. Vittima un 88enne.

Cronaca Castelfranco, 21 Gennaio 2021 ore 12:44

Deferito in stato di libertà, per i reati di falsità materiale commessa da privato e truffa, un 30enne cittadino italiano di Treviso, conosciuto alla giustizia.

Falsifica la firma di un anziano pensionato di Castelfranco

La Stazione Carabinieri di Castelfranco Veneto ha deferito in stato di libertà, per i reati di falsità materiale commessa da privato e truffa, un 30enne cittadino italiano di Treviso, conosciuto alla giustizia.

L'indagato, promotore di affari, nell'ambito della sottoscrizione di contratti di utenze domestiche, in due distinte occasioni, induceva in errore un pensionato 88enne di Castelfranco Veneto, falsificandone la firma e sostituendo le convenzioni di gas metano ed energia elettrica, allo scopo di ottenere i proventi delle illecite provvigioni, per un importo complessivo in corso di quantificazione.

Bancarotta fraudolenta, deve finire di scontare oltre un anno

I Carabinieri della Stazione di Pederobba hanno tratto in arresto in forza di un ordine di esecuzione pena emesso dalla Procura di Latina S.M., 65enne del posto, gravato da pregiudizi, che doveva espiare la pena residua di 1 anno e 3 mesi per il reato di bancarotta fraudolenta, commesso in Latina ad inizio degli anni 2000. L'arrestato sconterà la pena in regime di detenzione domiciliare.