Coronavirus

Focolaio Covid alla casa di riposo “Villa Tomasi” di Spresiano: stop a visite e nuovi accessi

Ieri è arrivato l'esito dei tamponi eseguiti sabato scorso dopo i primi casi di settimana scorsa. Ora ci sono 36 anziani e 11 operatori contagiati.

Focolaio Covid alla casa di riposo “Villa Tomasi” di Spresiano: stop a visite e nuovi accessi
Treviso, 01 Settembre 2020 ore 17:23

Preoccupazione per il nuovo focolaio esploso a “Villa Tomasi” a Spresiano.

Ospiti ed operatori contagiati

I primi casi erano stati registrati a metà della scorsa settimana, ma la situazione ora è decisamente peggiorata, tanto da configurare un vero e proprio nuovo focolaio Covid alla casa di riposo “Villa Tomasi” di Spresiano. In totale 47 le persone contagiate: 36 anziani ospiti e 11 operatori.

Deceduta una 95enne

Di mezzo anche il decesso di un’anziana di 95 anni, affetta da gravi patologie pregresse e che è poi risultata positiva al tampone. E’ morta poco dopo il trasferimento nel reparto Malattie infettive del Ca’ Foncello. Il giro di tamponi che ha rivelato l’aumento esponenziale di casi è stato fatto dall’Ulss2 sabato scorso, mentre ieri, lunedì 31 agosto 2020, sono arrivati i risultati non certo confortanti. Anche se, va sottolineato, la quasi totalità dei positivi riscontrati non presenta alcun sintomo.

Le misure di contenimento: stop a visite e nuovi ingressi

Subito sono scattate le misure di contenimento del contagio all’interno del Centro servizi del gruppo Prealpina. Tutti gli ospiti risultati positivi, nel frattempo isolati  dal resto della struttura, vengono ora seguiti da personale dedicato. Gli operatori contagiati sono invece in isolamento domiciliare. Bloccato i nuovi ingressi e interdette le visite dei famigliari. In caso di necessità un aiuto potrà intanto arrivare anche dal Comune, che ha messo a disposizione una ventina di brandine.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità