Menu
Cerca
Carabinieri

Furto di vestiti all'Ovs di Oderzo, denunciate due donne

In manette invece un 48enne di origi serbe a cui è stata aggravata la misura cautelare per un furto commesso a Venezia.

Furto di vestiti all'Ovs di Oderzo, denunciate due donne
Cronaca Oderzo e Motta, 10 Giugno 2021 ore 14:24

Un arresto e due denunce da parte dei Carabinieri nei confronti degli autori di due distinti furti.

Furto di vestiti all'Ovs di Oderzo

A Spresiano, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato V.L., 48enne di origini serbe con precedenti di polizia, in esecuzione di un provvedimento che ha aggravato la misura cautelare degli arresti domiciliari cui lo straniero era sottoposto poiché imputato del reato di furto in abitazione commesso in Venezia il 4 giugno scorso.  L’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Treviso.

Intervenuti i Carabinieri di Ponte di Piave

A Oderzo, i militari dell’Arma hanno deferito in stato di libertà, per furto in concorso, due donne dimoranti nella zona, una 50enne ed una 27enne, già note alle Forze dell’Ordine. Le indagini hanno consentito di raccogliere elementi di responsabilità a carico della coppia in relazione al furto di capi di abbigliamento, per un valore di più di 100 Euro, perpetrato nel pomeriggio di ieri, mercoledì 9 giugno 2021, ai danni del negozio Ovs del centro opitergino.

Gli addetti del citato esercizio commerciale, nella circostanza, dopo aver notato i movimenti sospetti delle due all’interno del negozio dal  quale poi si stavano allontanando, hanno tempestivamente allertato la Centrale Operativa dell’Arma sull’utenza 112.

E’ intervenuta in loco una pattuglia della Stazione Carabinieri di Ponte di Piave che si trovava in circuito e che ha proceduto alle contestazioni nei confronti della coppia. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario