Cronaca
DANNI DA MALTEMPO

Gelata di Pasqua, il Comune di Montebelluna in aiuto agli agricoltori

Il 7 e 8 aprile le temperature sotto zero avevano colpito duramente le coltivazioni arboree del territorio

Gelata di Pasqua, il Comune di Montebelluna in aiuto agli agricoltori
Cronaca Montebelluna, 20 Aprile 2021 ore 15:00

Il primo cittadino di Montebelluna, Elzo Severin, ha firmato questa mattina la richiesta ufficiale affinché anche il Comune di Montebelluna venga inserito nell’elenco dei territori colpiti dalla gelata notturna occorsa tra il 7 e l’8 aprile scorso.

Montebelluna è tra i primi Comuni della zona a portare avanti questa iniziativa volta a tutelare i tanti agricoltori danneggiati dall’inaspettato evento atmosferico: parliamo, in alcuni casi, di coltivazioni irrimediabilmente distrutte al 100%. I danni peggiori hanno riguardato le colture arboree già in fiore quali kiwi e ciliegi.

Avviato l'iter burocratico

La richiesta firmata da Severin è indirizzata per la parte tecnica, ad Avepa e per la parte istituzionale alla Regione Veneto – la direzione Agro alimentare e l’assessore Federico Caner – la quale avrà il compito di procedere con l’iter affinché i danni subiti dagli agricoltori montebellunesi vengano inclusi nel decreto ministeriale che prevede adeguati ristori per i danneggiati.

Nel frattempo, è già iniziata la raccolta delle segnalazioni e delle richieste degli agricoltori che possono essere presentate sia presso l’Ufficio ecologia del Comune di Montebelluna (ecologia@comune.montebelluna.tv.it 0423/617410) che presso Avepa.

Le parole del sindaco

Commenta il primo cittadino, Elzo Severin: “L’eccezionale gelata di inizio aprile ha colto di sorpresa molti agricoltori locali, in particolare quelli che si dedicano alla coltivazione di colture arboree. Per non lasciare gli agricoltori soli, il Comune si sta facendo parte attiva per favorire un adeguato risarcimento per chi ha subito i danni, con l’auspicio che le procedure siano celeri e puntuali”.