Castelfranco

Giardini del Sole Castelfranco, tenta truffa con falsa carta d'identità: arrestato

Un 35enne napoletano ha tentato di accendere un finanziamento dell’importo di 2mila euro per l’acquisto di vari articoli all'interno del centro commerciale.

Giardini del Sole Castelfranco, tenta truffa con falsa carta d'identità: arrestato
Cronaca Castelfranco, 28 Gennaio 2020 ore 12:03

Giardini del Sole Castelfranco, tenta truffa con falsa carta d'identità: arrestato

Nel corso della serata di venerdì 24 gennaio 2020, a Castelfranco Veneto, i Carabinieri della Stazione di Vedelago hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di un 35enne della provincia di Napoli, per possesso di documento d’identificazione falso, apparentemente valido per l’espatrio. Precisamente, i militari dell’Arma sono intervenuti presso un punto vendita di prodotti di elettronica, situato all’interno del centro commerciale “I Giardini del Sole” di via Dei Carpani, dove si era appena presentato ai dipendenti un uomo che, con atteggiamento sospetto, aveva chiesto di accendere un finanziamento dell’importo di 2.000,00 euro, finalizzato all’acquisto di vari articoli.

I sospetti delle commesse e l'arrivo dei Carabinieri

Il soggetto, inoltre, ha esibito alle commesse una carta d’identità valida per l’espatrio riportante la sua fotografia e le generalità di una terza persona, estranea ai fatti, che suggeriva di approfondire le verifiche. A quel punto, dopo pochi minuti, sono arrivati sul posto i Carabinieri, già impegnati in un servizio di controllo del territorio nelle vicinanze, che hanno proceduto agli accertamenti nei confronti del 35enne e del documento in suo possesso. Accompagnato presso gli uffici della Stazione di Vedelago, i militari hanno avuto modo di appurare la falsità della carta d’identità, peraltro di ottima fattura e assolutamente in grado di trarre in errore ad un prima vista, quindi perfezionavano la completa identificazione dell’indagato, che risultava già conosciuto alla giustizia, anche per fatti analoghi.

Documento sequestrato e arresto

Il documento è stato sottoposto a sequestro, mentre la posizione dell’uomo, tratto in arresto, è ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.