Menu
Cerca

Gloria Zamprogno ha trionfato a Sanremo New Talent

Cantando un brano musical di Barbra Streisand ha conquistato la giuria (e in particolare Maria Teresa Ruta) di Sanremo New Talent che le ha assegnato il «Premio Tv», assicurandosi un provino per i talent show XFactor, The Voice e Italia’s Got Talent

Gloria Zamprogno ha trionfato a Sanremo New Talent
Montebelluna, 19 Febbraio 2019 ore 15:12
Gloria Zamprogno sul palco del Palafiori di Sanremo

Gloria Zamprogno ha trionfato a Sanremo New Talent.

 

Chi è?

E’ Gloria Zamprogno, 16 anni da San Gaetano di Montebelluna, il nuovo talento canoro emergente del Trevigiano. A «Sanremo New Talent», concorso che si è tenuto al Palafiori di Casa Sanremo nei giorni del Festival, si è aggiudicata il «Premio Tv», assegnato da una giuria d’eccezione composta tra gli altri da Maria Teresa Ruta, il maestro Vince Tempera e la giornalista e critica musicale Alba Cosentino.
Tutto è nato quasi per caso, come ci racconta la stessa Gloria Zamprogno: «Un’amica, a scuola, mi ha detto di provare a fare un’audizione all’Accademia Fonderia dello Spettacolo di Treviso, era preparatoria per una manifestazione che si sarebbe tenuta a Verona, ma che non è andata in porto». Era il mese di novembre, Gloria è tornata alle sue normali attività. La scuola innanzitutto (frequenta il liceo linguistico Veronese di Montebelluna) e lo studio per la sua grande passione, il canto.

1 foto Sfoglia la gallery

Gloria Zamprogno a Sanremo

«Una ventina di giorni fa - prosegue Gloria nel suo racconto - ho ricevuto una telefonata da Diego Nardini, responsabile dell’Accademia Fonderia e talent scout. Mi disse che gli avevo fatto un’ottima impressione e mi invitava a partecipare, con altre due sue allieve al Sanremo New Talent. Mercoledì scorso siamo partiti, giovedì la prima audizione con 60 partecipanti suddivisi in tre categorie, senior, giovani e junior (per cantanti fino a 20 anni di età)».
Il talent scout Nardini si è giocato bene la sua «wild card», infatti: «Ho superato la prima selezione, venerdì pomeriggio ho ricevuto i complimenti dalla stessa Maria Teresa Ruta che mi ha dato anche molti consigli per proseguire la carriera, se l’avessi intrapresa. Il giorno dopo ero a pranzo con i miei genitori (Martina e Maurizio -ndr) quando su un gruppo di whatsup Devis Paganelli, patron della manifestazione, ha iniziato a pubblicare i nomi dei semifinalisti. Prima sei, poi altri quattro, infine tutti e venti. Io ero l’ultima della lista. Così, il sabato, sono tornata al Palafiori per la seconda fase. I candidati sono stati ridotti a dieci ed io ero ancora tra quelli. Un’emozione fortissima, come si può immaginare. Alle 14 è iniziata la finalissima, con quattro junior, tre senior e tre giovani».
Gloria, che ama tantissimo il musical, presentava un pezzo molto difficile, «Don’t rain on my parade» tratto dal musical «Funny Girl», interpretato da Barbra Streisand. La sua interpretazione le è valsa il Premio Tv: «Durante la premiazione Maria Teresa Ruta mi ha fatto un sacco di complimenti, dicendo “questa ragazza fra pochi anni spaccherà nel musical”, non nascondendo che lei avrebbe voluto che vincessi il premio della mia categoria».
La finalissima è stata registrata da Sky e andrà in onda nei prossimi giorni. Grazie al premio conquistato, il video di Gloria andrà a Italia’ Got Talent, XFactor e The Voice, per un’eventuale selezione e provini.
Tutta la famiglia è stata attorno alla ragazza, sostenendola in questi giorni concitati. Anche il fratello Nicola, costretto a rimanere a casa per lavoro, sempre incollato al telefonino per avere novità da Sanremo.

Come nasce il grande talento di Gloria Zamprogno?

Fin dalla terza elementare fa parte delle Majorettes della Banda Musicale di Montebelluna, gruppo di cui ha fatto parte per sette anni. Poi la decisione di staccarsi, per lo studio e per seguire la sua passione per il canto: «Una scelta difficile, era un gruppo a cui ero molto legata. Le ultime esibizioni sono state a settembre scorso al Palio e alla Festa dello Sport. Fin da bambina ero affascinata dai musical, guardando i classici Disney. In seconda media ho iniziato i corsi di canto ai Cantieri Musicali. Alle medie, suonavo percussioni e ho continuato a studiare canto con Barbara Botturi, insegnante ai Cantieri Musicali. I Cantieri mi hanno formato, non sarei arrivata lì senza la preparazione che mi è stata data. L’esperienza nelle Majorettes mi è servita per affrontare il palco, il pubblico. Fin da piccola, la mia maestra Samuela Cavallin ha sempre visto in me qualcosa di particolare, soprattutto in versione interpretativa. Poi la mia prima vera esibizione in pubblico in prima media al saggio di fine anno, cantando un brano dalla colonna sonora de “La Vita è Bella”. Ero iscritta nella sezione musicale, gli insegnanti Smania e Dalla Vedova (percussionista alla Fenice-ndr) sono sempre stati di grande stimolo».
Gloria Zamprogno fa anche parte di una giovanissima band che nasce proprio dai Cantieri Musicali. Si chiamano «Infinity and beyond» e ne fanno parte anche Riccardo Sfoggia (batteria), Nicola Scarabottolo (chitarra elettrica), Filippo Paglini (basso) e Dennis Serio (chitarra elettrica e acustica). Si sono già esibiti al Mattorosso a «I suoni di Marca» e in piazza a Capodanno, prima della Cover Band Tribute a Vasco Rossi. Prossimo, prestigioso, appuntamento, un concerto all’Hard Rock Caffè di Venezia. La sua musica preferita va dal rock all’heavy metal, con il gruppo canta brani dei Kiss, AcDc e Skorpion.«L’esperienza di Sanremo mi ha molto maurato artisticamente - conclude Gloria -. Ho potuto vedere come funziona uno studio, ho partecipato a un vero grande concorso. Ho fatto molte amicizie con altri giovani artisti, con i quali ci si è scambiati conforto e sostegno durante la gara. Il mio sogno è iniziare in Italia a partecipare in qualche musical, poi provare a Broadway, laddove ha iniziato la sua carriera proprio la Streisand. Ai miei coetanei voglio dire di seguire sempre le proprie passioni, anche se ci sono persone che ti dicono che non ce la farai mai. Occorre prima di tutto credere in sé stessi».
Così come ha fatto anche un altro trevigiano a Sanremo New Talent ha vinto la categoria Giovani, Andrea Dalla Piazza, un giovane cantautore di Quero.