Cronaca

Godego, troppo cloro, non usate acqua del rubinetto

L'Ats e il Comune lanciano l'allarme: "Può causare danni alla salute" .

Godego, troppo cloro, non usate acqua del rubinetto
Cronaca Castelfranco, 13 Giugno 2019 ore 19:05

Troppo cloro, a Godego non usate acqua del rubinetto. Da oggi, giovedì 13 giugno e "fino a cessate problematiche", l'Ats e il Comune di Castello di Godego avvertono la popolazione di non utelizzare l'acqua potabile. "Invitiamo gli utenti di tutta via Corrazin, Via Masaccio dal civ. 14 al civ. 37, Via Roi - scrive l'Ats in una nota urgente - a non utilizzare l’acqua dalla rete esistente dell’acquedotto per fini potabili, ovvero di non berla e non utilizzarla per cucinare, in quanto sono presenti dosi di cloro che se ingerite possono causare danni alla salute. Per qualsiasi evenienza mettiamo a disposizione in Via Corrazin fronte cin 1/B e via Roi una cisterna di acqua potabile dalla quale potete attingere. Il personale ATS sarà presente in zona per qualsiasi tipo di informazione".

Dagli accertamenti effettuati da tecnici e polizia locale sembra che all'origine dell'inquinamento sia acqua per irrigazione finita nelle condutture dell'acqua potabile, per un collegamento abusivo effettuato da parte di un privato.

Le zone interessate nel Comune di Castello di Godego sono:
• VIA CORAZZIN G.
• VIA ROI
• Via MASACCIO DAL. CIV 14 AL CIV.37
Per informazioni contattare i numeri 800.800.882 o 800.088.780