Cronaca
Solidarietà

"I Giardini del Sole", iniziativa solidale per il San Giacomo di Castelfranco

Il Centro Commerciale, attivo da 30 anni ed ormai integrato nell'area castellana ha voluto dimostrare la sua vicinanza al territorio di appartenenza

"I Giardini del Sole", iniziativa solidale per il San Giacomo di Castelfranco
Cronaca Castelfranco, 09 Febbraio 2021 ore 17:17

Molti sono i centri commerciali che si sono trovati in condizioni difficili, obbligati a chiudere nei giorni festivi e prefestivi, ma nonostante questi provvedimenti il Centro Commerciale I Giardini del Sole ha continuato a dare il miglior servizio possibile ai propri clienti.

L'iniziativa solidale

Una profonda sensibilità è stata dimostrata da tutto lo Staff del Centro Commerciale di Castelfranco Veneto, e da parte di tutti gli affezionati clienti che non si sono tirati indietro all'invito di compiere un gesto di solidarietà nei confronti del Pronto Soccorso del San Giacomo di Castelfranco Veneto.

Nel periodo natalizio, I Giardini del Sole hanno deciso di devolvere una somma all'Ospedale S. Giacomo di Castelfranco per l'acquisto di un elettrocardiografo prezioso per la diagnostica del Pronto Soccorso. Un enorme contributo considerando il periodo di pandemia.

Inoltre, è stato deciso di coinvolgere la clientela del centro in questa iniziativa benefica, invitandola a scattarsi un selfie davanti ad un allestimento natalizio, presente ogni dicembre nella piazza interna della galleria. Quest'anno è stato ancora più emozionante e sfavillante, proprio per risvegliare quello spirito natalizio in qualche modo affievolito dall'allarme pandemico.

Il commento del direttore Michele Gottardo

“Il Centro Commerciale I Giardini del Sole, attivo da 30 anni ed ormai integrato nell'area castellana e nel vissuto dei suoi abitanti, con questo gesto, nel suo piccolo, ha voluto testimoniare una volta di più la sua vicinanza al territorio di appartenenza. In questa occasione anteponendo ad interessi meramente commerciali un bene primario quale la salute di tutti, clienti e non, bambini e anziani, dipendenti e fornitori, nella convinzione che, se supereremo questi momenti di grave difficoltà, potremo farlo solo insieme”.