Cronaca
Vittorio veneto

Il Green pass della commessa è completamente falso: glielo aveva rilasciato l'ospedale di Conegliano

La 23enne, che lavora in un esercizio commerciale in zona Vittorio Veneto, trovata con un'altra certificazione fasulla a casa. E' stata denunciata.

Il Green pass della commessa è completamente falso: glielo aveva rilasciato l'ospedale di Conegliano
Cronaca Vittorio Veneto, 29 Novembre 2021 ore 15:10

Denunciata commessa di un esercizio commerciale trovata in possesso di un green pass falso.

Il Green pass della commessa è completamente falso

Nella serata di sabato scorso, 27 novembre 2021, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vittorio Veneto, nell’ambito di servizi finalizzati alla verifica delle misure di contenimento della pandemia da Covid-19, hanno sorpreso una 23enne commessa di un esercizio commerciale della zona, in possesso di una certificazione “Green Pass” rilasciata due giorni prima dall’ospedale di Conegliano, risultata assolutamente falsa, a seguito di accertamenti effettuati presso la struttura sanitaria.

LEGGI ANCHE: Vendevano Green pass fasulli a 100 euro su Telegram: indagati anche due fratelli veronesi

Nel corso della conseguente perquisizione presso la sua abitazione, è stato rinvenuto un ulteriore certificato falso, pronto per un futuro utilizzo. All’esito degli accertamenti la donna è stata deferita in stato di libertà per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.