Preziosa refurtiva

Il "tesoro" era sepolto in un terreno agricolo: indagano i Carabinieri

Trovati in un fondo a Preganziol diversi monili in oro e argento che erano stati rubati a una 53enne del posto.

Il "tesoro" era sepolto in un terreno agricolo: indagano i Carabinieri
Cronaca Treviso, 04 Settembre 2021 ore 12:13

Ritrovata refurtiva sepolta in un terreno agricolo, indagini in corso dei Carabinieri.

Il "tesoro" era sepolto in un terreno agricolo

Grazie alla collaborazione del proprietario di un fondo agricolo di Preganziol, i Carabinieri della Stazione di Mogliano Veneto, hanno proceduto nelle ore scorse - nella tarda mattinata di ieri, venerdì 3 settembre 2021 - al rinvenimento di svariati preziosi di valore (orologi, bracciali e collane) occultati all'interno di un panno di stoffa riposto presso il citato terreno in via Baratta Vecchia.

Rubati a una 53enne del posto e abbandonati

I militari dell’Arma, nella circostanza, sono in breve risaliti alla proprietaria di quanto ritrovato, una 53enne di Preganziol, presso la cui abitazione, ubicata poco distante dal terreno del ritrovamento, ignoti, in assenza della donna, nell’arco temporale compreso tra il 18 e il 21 agosto scorsi si erano introdotti mediante forzatura della porta finestra della cucina posta al piano terra della casa, asportando una serie di monili in oro ed in argento fra i quali quelli rinvenuti.

La refurtiva potrebbe essere stata abbandonata dai malfattori perché disturbati nella loro azione predatoria oppure gli stessi potrebbero aver deciso di lasciare temporaneamente parte del bottino nel luogo del ritrovamento per poi prelevarlo in un secondo momento.

Caccia ai malviventi

Il sopralluogo e i rilievi di rito effettuati sul materiale rinvenuto potrebbero fornire utili indicazioni sugli autori del gesto delittuoso ai Carabinieri moglianesi, impegnati anche in accertamenti su eventuali altri furti commessi in zona con analogo modus operandi.